Roma: Pallotta chiede 750 milioni per vendere il club

Il presidente giallorosso ha fissato la cifra per la cessione della Roma, comprensiva anche dei costi sostenuti fino ad ora per la realizzazione del nuovo stadio. 

James Pallotta ha deciso: per chiunque vorrà comprare la Roma la cifra da sborsare sarà non meno di 750 milioni di euro. All’interno del pacchetto, inoltre, è compresa la fetta di costi sostenuti per la realizzaizione del nuovo stadio il quale, tra l’altro, sarà una gatta da pelare che passerà tra le mani del nuovo proprietario. La cifra stabilità sarebbe da ricondursi a una cessione del club di breve termine, ma il patron starebbe pensando di rinviare tutto a dopo il 2020, contando su un supposto miglioramento dei conti del club, anche allo scopo di poterci ricavare una somma superiore.

 

 

 

                                                                                                       

 

 

 

Negli scorsi giorni, si è fatto avanti il magnate americano Dan Fredkin, che però sta temporeggiando, convinto di riuscire a strappare un prezzo più favorevole allungando i tempi. Nel frattempo il club di Pallotta ha provveduto a un aumento di capitale pari a 40 milioni di euro. Nella testa del patron, però, non ci sarebbe affatto l’idea di una cessione definitiva. La sua intenzione, infatti, sarebbe quella di una iniziale cogestione della società, in combutta con l’uomo venuto dal Texas. Le voci che si rincorrono da giorni, inoltre, su un possibile interesse da parte di investitori arabi, paiono più suggestioni che idee concrete.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus