Roma-Napoli 2-1, voti e pagelle: Zaniolo e Veretout trascinano i giallorossi, ai partenopei non basta Milik

Roma-Napoli, primo anticipo del sabato di questa undicesima giornata di campionato, finisce 2-1 in favore dei giallorossi di Paulo Fonseca. Zaniolo e Veretout trascinano i capitolini al terzo successo consecutivo in una settimana, a niente serve invece il sigillo di Milik (il 4° in 5 partite) per evitare al Napoli la sconfitta.

Sebbene la piena emergenza a centrocampo, la Roma continua a stupire e a vincere. Dopo i successi contro Milan e Udinese, i giallorossi del tecnico portoghese battono anche il Napoli e, in attesa di Atalanta-Cagliari di oggi, si collocano al terzo posto in classifica proprio davanti ai bergamaschi. 

Solo 2 punti in 3 partite invece per gli azzurri di Carlo Ancelotti che dopo l’exploit di Salisburgo in Champions Leaguehanno tirato i remi in barca andando a pareggiare prima con la Spal e poi con l’Atalanta. La sconfitta di ieri contro la Roma ha poi accentuato ancora di più il quadro negativo di una settimana che il Napoli dovrà dimenticare al più presto.

Voti e pagelle, Roma-Napoli: migliori e peggiori

MIGLIORI ROMA

Zaniolo 7: da quando Fabio Capello esortò Sebastiano Esposito, giovane promessa dell’Inter, a non seguire la strada del centrocampista giallorosso, il classe ’99 della Roma non si è più fermato: gol al Milan, all’Udinese e al Napoli e una risposta bella forte a chi lo aveva criticato in passato. Se la via è quella del gol, allora Esposito farebbe meglio a non dare ascolto all’ex allenatore giallorosso. Decisivo. 

Smalling 7: il difensore inglese disputa un’altra prova fantastica. Preciso e perfetto in ogni occasione. Salva anche un gol praticamente già fatto a porta vuota. Cosa vuoi di più dalla vita? Il riscatto.

Pastore/ Veretout / Mancini 7: i tre centrocampisti giallorossi sono tutto quello che rimane a Fonseca nella la zona centrale del campo, con l’ex Atalanta ormai adattato al ruolo. Tutti e tre disputano una gara perfetta con il francese che trova anche la via del gol su calcio di rigore. Sempre così. 

PEGGIORI ROMA

Kolarov 5,5: il terzino serbo gioca una discreta partita che però è macchiata da due episodi che lo vedono protagonista in negativo: sbaglia un calcio di rigore e non chiude su Lozano nel momento in cui il messicano serve  a Milik la palla del 2-1 che riapre il match. Andrà meglio la prossima.

Cetin 5: anche il difensore turco, come il suo collega serbo, gioca una buona gara, ma nel secondo tempo cala di intensità. Se Kolarov lascia a Lozano la possibilità di effettuare il passaggio, Cetin si perde clamorosamente Milik in mezzo all’area. Nel finale si fa anche espellere. Rimandato.

Voti e pagelle Roma-Napoli

Migliori e peggiori Napoli

MIGLIORI

Meret 7: il giovane portiere azzurro si conferma ancora una volta un vero e proprio muro. Non può nulla sul tiro perfetto di Zaniolo, ma si rifà in seguito parando un rigore a Kolarov. Va vicino alla parata anche sul tiro dagli 11 metri di Veretout, ma la palla, purtroppo per lui, finisce comunque in rete. Peccato.

Milik 7: dopo quello dell scorso marzo, trova nuovamente la via del gol in un Roma-Napoli. Nel primo tempo colpisce una traversa e nel secondo trova la via della rete per la quinta volta in quattro partite. Sempre più insostituibile. 

Lozano 6,5: entra al posto di uno spento Callejon e dà un po’ di vivacità all’attacco azzurro. Salta Kolarov e serve a Milik un assist al bacio che il polacco trasforma in rete. 

PEGGIORI

Mario Rui 4,5: Roma-Napoli non è proprio la partita del terzino portoghese. In avanti non si vede praticamente mai e nel secondo tempo causa il rigore, che poi Veretout trasformerà, con un fallo di mano abbastanza ingenuo. Bocciato. 

Fabian Ruiz 5: prova incolore del centrocampista spagnolo, apparso forse un po’ stanco per via delle troppe partite ravvicinate disputate. L’unica cosa buona che fa è il passaggio a Lozano nell’azione che porterà poi al gol del 2-1. Rimandato.

Callejon 5: spento come non mai, l’esterno spagnolo è abulico e privo di idee. Provoca un calcio di rigore con un gesto che forse neanche nelle categorie inferiori si vede mai. Non il solito Callejon. Partita da dimenticare. 

 

 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Nicola Patrissi

Informazioni sull'autore
Maturità scientifica. Laurea in Lettere e Filosofia (Indirizzo moderno). Appassionato di scrittura, fotografia e calcio.
Tutti i post di Nicola Patrissi