Roma: Monchi valuta anche Valverde e Pellegrini per il post Spalletti

Poco più di una settimana fa Ramon Rodriguez Verdejo, meglio noto al Mondo semplicemente come Monchi, ha incontrato Pallotta a Londra, ed ha trovato un accordo verbale, che probabilmente verrà messo su carta, a breve. Sarà lui il nuovo direttore sportivo della Roma, e come tale, si sta già muovendo per individuare il futuro allenatore dei giallorossi, visto il probabile addio di Luciano Spalletti a fine stagione.

Nel calderone di Monchi ci sono tanti nomi, da Emery e Sampaoli, legato a doppio filo al suo nome in quanto sevillisti come lui (o ex), ma anche Ernesto Valverde e Manuel Pellegrini, uno attualmente allenatore dell’Atheltic Bilbao, più volte accostato alla panchina del Barca, l’altro ex-allenatore del Manchester City, squadra con la quale ha vinto la Premier inglese nel 2013-14.

Due nomi che probabilmente non stuzzicheranno molto le fantasie dei tifosi giallorossi, ma che hanno fatto un grande lavoro in passato, e sono specializzati nel lavorare con i giocatori che hanno a propria disposizione, senza la necessità di avere grandissimi acquisti ogni estate (soprattutto Valverde).

Monchi, ovviamente, si sta muovendo anche per i primi colpi da DS: tra questi, ci sono Torreira (della Sampdoria), Krychowiak (del Psg, ex Siviglia), Lenglet (giovane difensore del Siviglia) e il giovanissimo argentino Ascacibar (dell’Estudiantes).