Roma: Mirabelli in pole per il dopo Monchi

L’ex diesse del Milan piace ai giallorossi in caso di addio da parte dello spagnolo, corteggiato dall’ Arsenal del suo amico Emery, con il quale potrebbero ricomporre la coppia vincente vista a Siviglia.

In questi giorni, circolano in maniera insistente le voci di un possibile addio a fine stagione dalla Roma da parte del diesse Monchi. Sullo spagnolo c’è il forte interesse dell’Arsenal, club in cui allena l’amico Emery, con il quale tornerebbe a formare la coppia ammirata per anni al Siviglia, dove i due hanno vinto tanto.

La società giallorossa, starebbe già valutando delle possibili alternative per sopperire all’eventuale addio di Monchi, sono circolati i nomi di Marcello Carli dell’Empoli e Daniele Faggiano del Parma, ma nelle ultime ore prende fortemente piede l’idea riguardante l’ex Milan, Massimiliano Mirabelli, reduce dall’annata tribolata con i rossoneri. Il diesse calabrese, nel corso della sua carriera ha fatto un’importante gavetta, partendo da Cosenza, passando allo scouting dell’Interper poi finire al Milan dei cinesi. 

Nella tanto discussa e tormentata stagione vissuta al Milan, Mirabelli era riuscito comunque a fare un buon lavoro nonostante una campagna acquisti eccessiva dal punto di vista economico, che ha portato però  anche alcuni ottimi giocatori di cui il club rossonero ne sta ancora beneficiando. Al momento tra la Roma e Mirabelli, ci sono stati dei timidi contatti, solo in futuro potremmo capire se le due parti arriveranno o meno ad un possibile accordo per la prossima stagione.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Rocco Calandruccio

Informazioni sull'autore
Docente e opinionista radiofonico, collaboro con StadioSport da maggio 2016. Il calcio è la mia filosofia di vita, pratico Calcio a 5 con amore e passione, ma adoro scrivere tutto ciò che riguarda lo sport più bello del mondo.
Tutti i post di Rocco Calandruccio