Roma-Liverpool, Di Francesco: “Farei copia incolla della gara col Barca. Vogliamo la rimonta”

Così il tecnico giallorosso alla vigilia della gara coi Reds: “Combatteremo per la finale. All’Olimpico sia divertimento“.

Eusebio Di Francesco ha da poco concluso la conferenza stampa della vigilia in vista della gara di domani sera col Liverpool che varrà la finale di Champions League. Compito arduo per giallorossi che partono dal 5-2 dell’andata e per volare a Kiev dovranno vincere con 3 gol di scarto. A spingere i capitolini verso la finale ci sarà però un’Olimpico tutto esaurito.

Eusebio Di Francesco

Il tecnico giallorosso è convinto che a fare la differenza potrà essere proprio il fattore stadio: “Davanti a 70mila persone non vi aspettate una squadra arrendevole, ma combattiva con il desiderio di andare oltre l’ostacolo. Sono felice di quanto fatto, ma non dobbiamo accontentarci: crediamo e vogliamo fortemente questa rimonta per fare qualcosa di grande“.

Nessun indizio sull’undici titolare che scenderà in campo domani sera, se non che: “Un giocatore su cui puntare? Penso che Dzeko possa diventare il nostro Salah“. Riguardo l’ex romanista, autore nella gara d’andata di una doppietta e due assist, il tecnico giallorosso si è così espresso: “Non possiamo spostare per un solo giocatore il blocco squadra e la nostra filosofia di gioco. Ma certo i meccanismi vanno affinati, non conta tanto il modulo ma come il modulo si applica. Chiederò ai miei di essere più tempestivi e lucidi nel leggere le situazioni. Però non possiamo mettere tre giocatori su Salah, dobbiamo anche pensare a noi, cioè a segnare“.

A dar manforte al tecnico giallorosso il centrocampista belga Radja Nainggolan che ha affiancato Di Francesco in sala stampa: “Fare tre gol sarà difficile, ma lo era anche con il Barcellona e l’abbiamo fatto. Qui sarà ancora più dura, dobbiamo provarci evitando di ripetere gli errori dell’andata. Concentrati stavolta. In queste partite ti fanno male quando sei distratto. Bisogna essere concentrati per 95′ e ribaltare il risultato“.