Roma, lite con Pallotta: possibile licenziamento per giusta causa per Petrachi

Il direttore sportivo è sempre più vicino all’addio. Oggi confronto con Fienga

Gianluca Petrachi da una parte, James Pallotta e la Roma dall’altra. La guerra (fredda) è cominciata. E da tempo. Tra dichiarazioni mal digerite (quelle “maschiliste”,insulti, più o meno velati, a stampa ed ambiente e presentazione di Perez, Villar e Ibanez), interferenze mal gradite (Sassuolo), ed anche decisioni sul lato tecnico, il rapporto tra le due (tre?) entità è più che in bilico.

Lo è ancor di più dopo l’intervista della settimana scorsa di Pallotta, dopo lo scontro di giovedì e, infiine, il messaggio iinviato quest’oggi da Petrachi al presidente. Un messaggio in cui il diesse avrebbe espresso tutto il suo malumore. Un messaggio che, ovviamente, Pallotta non ha preso bene. Anzi. Sembrerebbe infatti che il presidente (che quest’oggi è tornato a parlare, lanciando frecciatine a Friedkin) stia pensando ad un licenziamento per giusta causa. Una causa che, ovviamente, si baserebbe sul grave danno di immagine (soprattutto per una società quotata in borsa) che parole ed atteggiamenti dell’ex Torino hanno causato al club.

Non è però tutto deciso. Nel pomeriggio l’amministratore delegato Guido Fienga e Petrachi si sono incontrati a Trigoria per una riunione. Il direttore sportivo, di rientro da una breve pausa nella sua Lecce, ha espresso l’intenzione di continuare il percorso intrapreso la scorsa stagione. Fienga, sulla stessa lunghezza d’onda, è dello stesso parere. A riportarlo è Sky Sport. Ora la palla (bollente) passa a Pallotta.

Nei giorni della bufera Petrachi, il dirigente sportivo della Roma e l’amministratore delegato Guido Fienga hanno tenuto oggi una riunione a Trigoria. La posizione di Petrachi, tornato da Lecce dopo qualche giorno di pausa, non cambia: nelle sue intenzioni c’è sempre quella di continuare il lavoro con la Roma, cercando di migliorare la progettualità per il prossimo mercato della squadra. La palla passa comunque a James Pallotta, dopo il caos scatenato a seguito della sua penultima intervista di cui Petrachi non ha digerito bene l’esclusione dai ringraziamenti. Secondo quanto riporta Sky Sport, Petrachi assiste all’allenamento della squadra di Fonseca.