Roma-Inter 2-2, dichiarazioni post-partita Conte: “Ci siamo abbassati nel finale non per i cambi, ma per cause di natura psicologica”

Termina 2-2 il match tra Roma e Inter valido per la diciassettesima giornata del campionato di Serie A. Ai nerazzurri non basta la rimonta firmata Skriniar-Hakimi. Nel finale Mancini raddoppia il gol di Pellegrini e porta la partità in parità.

Sulla partita: “Onestamente non si può non essere soddisfatti della nostra gara. Spiace non aver avuto questo stesso spirito anche nei minuti finali, ma la prestazione è stata ottima, su un campo difficile e contro una squadra che lotta per i nostri stessi obiettivi”.

Cambi contestati: “Più che dei cambi parlerei dell’aspetto psicologico, quello sì che è da migliorare. Quando vuoi vincerla spingi, quando sei in vantaggio abbassi il baricentro e cerchi di chiuderti. Dalla panchina urlavamo di stare alti, ma certe cose non si possono comandare, bisogna solamente lavorarci su. I cambi erano necessari: Hakimi non ne aveva più quanto a lucidità e Lautaro aveva preso una botta che lo stava limitando”.

Antonio Conte, 51 anni, allenatore dell’Inter

Gol subito all’inizio: “Siamo una squadra che vuole giocarsi le proprie partite a viso aperto, quando vai a pressare alto per forza concedi qualcosa, e nelle ultime a noi è sempre successo ciò. Proveremo a migliorare sotto questo aspetto e trovare quell’equilibrio di cui parlo da inizio anno”.

Su Vidal: “Arturo ha fatto una grande partità, d’altissima intensità. All’inizio forse è un po’ partito a rilento, poi si è però subito rimesso in carreggiata giocando come lui sa fare”.

Mercato: “Cosa voglio non è importante, la cosa che interessa a tutti è lavorare. Dal mercato non arriverà nulla e non andrà via nessuno. Siamo in una fase economica in cui non è possibile fare richieste e io, tra l’altro, mi ritengo pienamente soddisfatto di questa rosa”.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi