Roma-Genoa 3-3, Fonseca: “Sono emersi problemi difensivi. Prenderemo un centrale”

Esordio amaro per Paulo Fonseca che alla sua prima partita sulla panchina giallorossa non va oltre il pareggio all’Olimpico contro il Genoa, con la sua squadra che viene raggiunta per ben tre volte dagli uomini di Andreazzoli.

Gravi le lacune difensive messe in mostra dalla retroguardia giallorossa, delle quali ne è consapevole lo stesso Fonseca: “Sono emersi problemi difensivi come il controllo della profondità. La squadra non trasmetteva sicurezza e su questo lavoreremo“. Urge dunque, da qui alla chiusura dl mercato, l’acquisto di un centrale: “E’ noto che stiamo cercando di prenderne uno e lo faremo fino alla fine del mercato, ma non deve essere uno qualsiasi“.

Un match in cui i giallorossi si sono portati per 3 volte in vantaggio e per 3 volte sono stati puntualmente raggiunti dai rossoblu. Una colpa che l’allenatore portoghese non addita esclusivamente al reparto arretrato: ” Quando la squadra prende gol non è solo un problema dei difensori. In questa partita le seconde palle erano importanti. Noi siamo entrati bene in partita, poi dopo il gol del Genoa faticavamo sulle palle scoperte. Nel secondo tempo siamo migliorati, ma abbiamo preso una rete quando non ce l’aspettavamo“.

Sull’ingresso di Javier Pastore: “Abbiamo cercato di migliorare nell’ultimo passaggio e Pastore ha queste caratteristiche. Con gli spazi ridotti Pastore poteva essere l’uomo giusto“.

Infine una battuta sul derby di domenica prossima: “Ci prepareremo a contrastare il sistema di gioco della Lazio, ma senza snaturarci. Non preparerò mai una partita concentrandomi sulla fase difensiva. Voglio una squadra che domini e che giochi sempre la palla“.