Roma: El Shaarawy indagato per lesioni durante tentativo di furto auto

Stephan El Shaarawy è nei guai: l’attaccante della Roma, che ha sventato il furto della sua auto cinque mesi fa, è stato denunciato dal ladro per gravi lesioni personali.

Guai in vista per Stephan El Shaarawy: l’attaccante italo-egiziano della Roma è stato denunciato per gravi lesioni personali da José Carlos Sagardia Aliaga, un pregiudicato cileno di trentacinque anni che lo scorso febbraio ha provato a rubargli la Lamborghini.

El Shaarawy, al momento del furto, si trovava a casa dell’ex compagno di squadra al Milan Alessio Cerci. I due stavano giocando alla Playstation, finché El Sha non si è avveduto di un uomo che stava cercando di introdursi nel suo abitacolo per rubarglielo. Da lì è partita la “caccia” al ladro, con El Shaarawy che è riuscito a braccare Aliaga, il quale è stato poi arrestato a fine maggio e condannato a 16 mesi di carcere.

El Shaarawy

Dalla cella, però, Aliaga ha denunciato Stephan El Shaarawy per lesioni personali, presentando un referto medico in cui risultano un piede e una costola fratturati, con prognosi di 60 giorni.

Accuse dalle quali El Shaarawy si difende attraverso il suo legale, Gianluca Tognozzi, il quale spiega l’iscrizione del suo assistito al registro degli indagati un mero atto formale:

“Chi lo accusa è la stessa persona che ha cercato di rubargli l’auto – afferma l’avvocato – può affermare ciò che vuole, ma tutto andrà accertato. Stephan si farà trovare pronto e risponderà agli inquirenti che lo convocheranno a fine luglio”.

Le indagini degli inquirenti andranno avanti ora. El Shaarawy potrebbe essere costretto a versare un lauto risarcimento.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€