Roma, Cda approva semestrale: rosso da 40,3 milioni di euro

Via libera da parte del club all’aumento di capitale per 115 milioni di euro. Riscattati Defrel e Schick.

Rosso in bilancio pari a 40.3 milioni di euro. E ‘ questo il dato emerso dall’approvazione del Cda della relazione finanziaria relativa al primo semestre del 2017/2018. Miglioramento dunque pari a oltre 10 milioni di euro, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, quando la perdita, al 31 dicembre 2016, era di 53,4 milioni di euro.

James Pallotta

Tale miglioramento è dovuto sopratutto a due fattori: in primis la partecipazione alla Champions League (più fruttuosa rispetto allEuropa League) e poi alla riduzione del costo del personale. Il Consiglio di amministrazione giallorosso ha inoltre fissato in 115 milioni di euro l’ammontare definitivo dell’aumento di capitale, sottolineando anche che sul fronte degli acquisti nel mese di febbraio sono stati resi definitivi quelli di Defrel e Schick, mentre su quello delle cessioni Zukanovic, Doumbia e Iturbe, ceduti in estate a titolo solo temporaneo.

Questo il comunicato apparso sul sito ufficiale del club giallorosso: “Roma, 28 febbraio 2018. Il Consiglio di Amministrazione dell’A.S. Roma S.p.A., riunitosi in data odierna, in esecuzione delle deleghe conferitegli dall’Assemblea degli azionisti del 26 ottobre 2017, ha deliberato di fissare l’ammontare definitivo dell’Aumento di Capitale, approvato dalla suddetta Assemblea, in Euro 115.000.000,00“.