Risultato Roma-Spezia 0-0 (2-4 d.c.r) Video Gol Highlights 16-12-2015

Video gol highlights Roma – Spezia, risultato finale 2 – 4 dcr

Ottavi di finale Coppa Italia: storica qualificazione dei bianconeri ai calci di rigore

Florenzi.Roma.Barcellona.2015.2016.690x400Succede l’incredibile allo stadio Olimpico nell’ottavo di finale di Coppa Italia che vedeva contrapposte la Roma allo Spezia. I liguri infatti imbrigliano i modesti giallorossi per 120 minuti, terminati sullo 0-0, prima di strappare il pass dagli undici metri. Decisivi gli errori di Pjanic e Dzeko, ai quarti la squadra di Di Carlo se la vedrà con l’Alessandria in una sfida del tutto particolare e inattesa. 

La sintesi di Roma – Spezia 2 – 4 dcr, Ottavi di Finale Coppa Italia

Lo Spezia parte subito aggressivo e cerca di portare il pressing alto nella metà campo avversaria. Al 22′ Brezovec tenta la conclusione dalla distanza con la sfera che non termina di molto a lato della porta oggi difesa da De Sanctis. La Roma, ancora chiaramente imballata e priva di idee offensive, prova a reagire con un diagonale interessante di Ucan ma anche in questo caso la mira non è ottimale. Al 26′ grande chance per gli ospiti: spunto di Situm che dalla sinistra si accentra e arriva al tiro, De Sanctis non impeccabile nella respinta con Castan che salva i suoi anticipando Nenè proprio quando l’ex Cagliari stava per insaccare a porta sguarnita. Al 33′ prima vera triangolazione veloce dei giallorossi con Dzeko lucido a trovare la via del gol che viene però annullato per una leggerissima posizione di fuorigioco dell’attaccante bosniaco. 

Succede pochissimo nei primi minuti della ripresa: al 65′ si vede Salah che vince un primo contrasto in area di rigore e prova poi il destro di controbalzo ma non riesce a tenere bassa la sfera. Al 71′ cross interessante di Emerson Palmieri dalla corsia mancina, Maicon è ben posizionato in area ma impatta troppo debolmente per impensierire Chichizola. Meglio lo Spezia nel finale dei tempi regolamentari: all’83’ Nenè, autore di una gara di grande sacrificio, favorisce l’inserimento di Situm che calcia di prima intenzione trovando la deviazione di Rudiger in calcio d’angolo. 

Primo tempo supplementare che si apre con un colpo di testa di Dzeko su traversone dalla trequarti di Pjanic: palla troppa lenta, facile per Chichizola neutralizzare. Non capita più nulla fino al triplice fischio di Di Bello che manda le due squadre a giocarsi la qualificazione ai quarti di finale ai calci di rigore. 

Dagli undici metri si configura il dramma per la squadra giallorossa: errori decisivi di Pjanic e Dzeko, realizzazione finale di Acampora che sancisce una storica qualificazione per gli spezini. 

Rivedi Roma – Spezia 2 – 4 dcr, Ottavi di Finale Coppa Italia

Il tabellino di Roma – Spezia 2 – 4 dcr, Ottavi di Finale Coppa Italia

ROMA-SPEZIA 0-0 (2-4 d.c.r)

ROMA (4-3-3): De Sanctis; Maicon, Rüdiger, Castan, Emerson; Pjanic, Vainqueur, Uçan; Salah, Dzeko, Iturbe.
A disposizione.: Lobont, Szczesny, Digne, Manolas, Gyomber, Nainggolan, De Rossi, Iago Falque, Florenzi, Di Livio, D’Urso, Sadiq.
Allenatore.: Rudi Garcia

SPEZIA (4-4-2): Chichizola; Martic, Valentini, Terzi, Migliore; Misic, Brezovec, Canadjija, Situm; Catellani, Nenè.
A disposizione.: Sluga, Coric, Postigo, Milos, Piccolo, Tamas, Acampora, Juande, Errasti, Rossi, Ciurra, Azzi.
All.: Domenico Di Carlo