Risultato Empoli-Cagliari 2-0: vittoria salvezza con la doppietta di Mchedlidze

L’Empoli batte il Cagliari nella 17° giornata di Serie A

Il primo anticipo della 17° giornata di Serie A va all’Empoli, che conquista tre punti contro il Cagliari allo Stadio Carlo Castellani, regalandosi un sospiro di sollievo e una vittoria importante ai fini della classifica.

Infatti, con questa vittoria i toscani si portano a quota 14 punti in classifica, allungando il vantaggio sulla terzultima, che resta a 5 punti di distanza. Tre punti che potrebbero essere importanti ai fini del raggiungimento dell’obiettivo salvezza per gli empolesi. 

Altro bruttissimo ko per i sardi, che hanno una classifica sicuramente invidiabile, come recitano i 20 punti conquistati finora, ma dimostrano di non aver cancellato la brutta figura casalinga della scorsa giornata di campionato e hanno sprecato un’importante occasione per mettere una pietro miliare per la salvezza. 

E’ una partita decisiva e si vede dall’atteggiamento dei padroni di casa, che entrano in campo con grande aggressività, pressando in maniera asfissiante gli ospiti, che vengono cancellati dall’ottimo possesso palla degli avversari.

mchedlidzeCi pensa subito Mchedlidze a sbloccare il risultato all’8′ minuto, su assist di Marilungo, al termine di una bellissima azione tutta in verticale.

La reazione degli ospiti è rabbiosa ed orgogliosa, si riversano nella metà campo avversaria e danno inizio ad una sorta di assalto alla porta di Skorupski, che difende il vantaggio sulle conclusioni di Farias, ma lasciando troppo spazio ai padroni di casa, che nel finale si divorano il raddoppio con Marilungo, che non trova la porta da ottima posizione, e la punizione di Krunic, che scheggia la traversa esterna.

Calano sensibilmente i ritmi di gioco nel secondo tempo. I padroni di casa si compattano, mentre gli ospiti non riescono a far girare la palla con la giusta velocità e qualità. La partita diventa molto fisica, il gioco viene spesso spezzettato per tanti falli ed è molto bloccata tatticamente. Nonostante il predominio territoriale e la buona volontà, gli ospiti sbagliano davvero tanto in fase di costruzione, mostrandosi molto confusionari, imprecisi e senza idee.

Gli ospiti ne approfittano per ripartire in contropiede e calare il raddoppio al 72′ minuto, ancora Mchedlidze, dopo lo scambio con Marilungo. 

Nella reazione degli ospiti c’è spazio anche prima per un bel colpo di testa di Melchiorri, che non trova di poco la porta, e per un calcio di rigore di Joao Pedro al 82′ minuto, fischiato dall’arbitro per fallo di Bellusci su Farias. Nel finale i padroni di casa sfiorano il tris con una potente conclusione di Dioussè, che sfiora il palo, mentre gli ospiti si rendono ancora pericolosi con Giannetti, leggermente impreciso. 

TABELLINO 

EMPOLI-CAGLIARI 2-0
Empoli (4-3-1-2)
: Skorupski, Zambelli (24’ Cosic) , Bellusci, Costa, Pasqual (23’ Dimarco), Krunic, Diousse, Croce, Saponara, Marilungo, Mchedlidze (37′ st Gilardino). A disp.: Pelagotti, Barba, Buchel, Tello, Mauri, Maiello, Pereira, Pucciarelli, Maccarone. All.: Martusciello
Cagliari (4-3-1-2): Storari, Isla, Ceppitelli, Alves, Pisacane, Dessena (23′ st Joao Pedro) , Barella (2′ st Di Gennaro), Padoin, Farias, Sau (15 st Giannetti), Melchiorri. A disp.: Rafael, Colombo, Capuano, Salamon, Tachtsidis, Bittante, Munari. All.: Rastelli
Arbitro: Rizzoli
Marcatori: 8’ e 27 st Mchedlidze (E)
Ammoniti: Padoin, Melchiorri, Dessena, Farias, Isla (C), Saponara, Costa, Krunic, Marilungo, Mchedlidze (E)
Espulsi: –
note: Al 35 st’ Skorupski para un rigore a Joao Pedro

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia