Serie B, Risultati Partite 37^ Giornata e Classifica 25 Aprile 2015

Serie B, Risultati
Serie B

Serie B, I Risultati, Marcatori e Classifica Aggiornata della 37^ Giornata di Serie B.

Catania-Ternana 2-0 venerdì, ore 20.30 / 45′ Maniero (C), 77′ Castro (C)  /

Bari-Bologna 1-1 venerdì, ore 20.30 / 12′ Masina (Bo), 37′ rig. Caputo (Ba) /

Avellino-Entella 1-1 / 26′ Pisacane (A),67′ Cutolo (E) /
Al Partenio di Avellino giunge ospite l’Entella che lotta per non retrocedere ed abbandonare la Serie B: le motivazioni per far bene ad entrambe le compagini non mancano in quanto anche i padroni di casa vogliono a tutti i costi un posto nei play-off. A metà della prima frazione di gioco arriva il vantaggio dell’Avellino con Pisacane: il difensore centrale, quest’oggi schierato nel ruolo di terzino, riceve un cross dalla destra eludendo gli avversari e batte di testa il portiere della Virtus: è vantaggio. Nella ripresa arriva il pareggio dell’Entella grazie ad un gran tiro dalla distanza di Cutolo; per dovere di cronaca segnaliamo, però, che il tiro era tutto fuorché imparabile. Un pareggio che serve a poco ad entrambe che ora salgono rispettivamente a 54 e 42 punti.

Brescia-Cittadella 0-0
Al Rigamonti un Brescia, la cui stagione in Serie B ha avuto più zone d’ombra rispetto a quelle di luce ospita un Cittadella in piena zona retrocessione ma tutto sommato vicino a quella salvezza. La partita si presenta scialba, senza emozioni particolarmente rilevanti; nel finale soltanto l’ingresso di Da Silva riesce a dare una sferzata all’incontro. In classifica il Brescia possiede 33 punti, il Cittadella 40.

Frosinone-Carpi 1-0 / 10′ Blanchard (F) /
Al Matusa il Frosinone vuole evitare il sorpasso del Vicenza, distante solo un punto; dall’altra parte, agli ospiti del Carpi mancano solo sei punti per la matematica promozione diretta nella massima serie, abbandonando così la Serie B. A dispetto delle aspettative, il Frosinone passa subito in vantaggio sugli sviluppi di un corner; la firma della segnatura è del difensore Blanchard. Un gran bello smacco per la compagine emiliana, che vede -almeno per il momento- posticipare il sogno-promozione. Nella ripresa il Carpi prova il tutto per tutto terminando la gara con ben 4 punte, ma è tutto inutile: la squadra di Castori spreca il primo match point per allontanarsi dalla Serie B rimanendo fermo a 74 punti, mentre il Frosinone sale a 61.

Lanciano-Pescara 0-1 / 75′ Bjarnason (P) /
Al Biondi un Lanciano carico come non mai ospita un Pescara che, dopo il cambio in panchina, viaggia a corrente alternata. Come da pronostico la Virtus parte forte, riuscendo ad arrivare nell’area avversaria con molta facilità: la squadra di Baroni pecca di superficialità, non riuscendo a mettere in campo quel coraggio che ha contraddistinto il girone di ritorno. Dopo un primo tempo giocato su ritmi alti ma a reti inviolate, nella ripresa arriva un importantissimo gol per gli ospiti: Politano pesca Rossi sulla fascia, il quale pesca Bjarnason in mezzo all’area che non sbaglia. Ottavo gol stagione per l’islandese, che segna solo in trasferta e soltanto reti decisive. Con questa vittoria il Pescara sale a 54 punti, mentre il Lanciano rimane stabile a 48.

Modena-Crotone 3-0 / 15′ Garritano (M), 41′ Cionek (M), 67′ rig. Granoche (M) /
Al Braglia un Modena che vuole allontanarsi dalla zona retrocessione ospita un Crotone che sogna il sorpasso sulla formazione emiliana. A dispetto della partenza sprint degli ospiti, al quarto d’ora del primo tempo passano in vantaggio i gialloblu grazie ad una bellissima rete di Garritano che, ben servito in area, realizza un gol pesantissimo. Nel finale un’azione con ben 5 tocchi di prima del Modena permette a Cionek di insaccare di testa e raddoppiare. Nella ripresa, al ventunesimo per la precisione, viene assegnato un calcio di rigore per il Modena a causa di un fallo di Cremonesi -che nella circostanza è stato anche espulso- veramente sciocco. Dal dischetto si presenta il Diablo Granoche che non sbaglia: è 3-0. Con questa netta vittoria il Modena sale a 45 punti, mentre il Crotone rimane fermo a 41.

Perugia-Livorno 1-1 / 11′ Jelenic (L), 82′ Fabinho (P) /
Al Curi il Perugia è ancora in corsa ai play-off, al pari del Livorno, il quale sogna, al pari dei padroni di casa, di lasciare la Serie B. Partono subito forte gli ospiti che si vedono annullare un gol al nono minuto di gioco: dalle immagini la posizione di Siligardi pare irregolare. Non passano nemmeno due minuti che i toscani passano in vantaggio e questa volta il direttore di gara non blocca l’azione; l’autore è Jelenic che, con un gran destro, trafigge l’estremo difensore avversario. Nel secondo tempo la squadra di Camplone cerca più con la foga che con la precisione il pareggio il quale sembra non poter arrivare soprattutto a causa della giornata perfetta di Mazzoni. Quando mancano solo 8 minuti, però, gli umbri trovano il pareggio grazie ad un colpo di Fabinho che, sugli sviluppi di un calcio di punizione, appoggia in rete da distanza ravvicinata. Dopo questo pareggio il Perugia sale a 55, mentre il Livorno a 53.

Pro Vercelli-Latina 1-1 / 35′ Brosco (L), 80′ Coly (P) /
Al Silvio Piola di Vercelli la Pro lotta con tutta sé stessa per evitare la retrocessione che, in questo momento, appare al quanto improbabile. Potremmo fare lo stesso discorso per il Latina che, a differenza della compagine di casa, non ha mai dato l’idea di avere le carte in regola per rimanere in Serie B. Dopo aver fatto un pressing importante per circa un quarto d’ora, il Latina trova il vantaggio grazie a Brosco che, dopo un’azione rocambolesca nel bel mezzo dell’area, riesce a trovare il vantaggio. Una rete importante per la squadra di Iuliano che, se dovesse confermare questo risultato, farebbe un bel passo avanti per la permanenza nella serie cadetta. Nella ripresa continua l’assedio del Latina nonostante il vantaggio ma, nel suo momento migliore, la squadra di Iuliano subisce la rete di Coly. Il difensore centrale, di testa, realizza un gol insperato per quanto fatto vedere in questa partita: è una gioia per la Pro, la quale sogna di rimanere in Serie B. In graduatoria, la Pro Vercelli sale a 42 punti, come il Latina.

Spezia-Trapani 3-0 / 17′ rig. Catellani (S), 33′ Kvrzic (S), 72′ Catellani (S)  /
Al Picco lo Spezia ospita un Trapani che non sente, per ora, propria la permanenza in Serie B. Dopo un inizio opaco, la partita si accende a causa di un calcio di rigore per lo Spezia: dal dischetto si presenta Catellani che non sbaglia: è vantaggio. Nel finale di primo tempo crolla di nuovo il Trapani: Kvrzic realizza il bis con un gran bel tiro dalla distanza. Nella ripresa il Trapani va ko definitivamente: su assist dell’onnipresente Kvrzic arriva la doppietta di Catellani. L’ex Catania, passato agli spezini solo nel mercato di gennaio, realizza il quindicesimo gol in una stagione di Serie B veramente da incorniciare per lui. Con questi tre punti lo Spezia sale a 54, mentre il Trapani rimane fermo a 43.

Vicenza-Varese 1-0 / 48′ Brighenti (Vi) /
Al Menti va in scena la sfida tra la seconda della classe -il Vicenza- e l’ultima, ossia il Varese. La zona di classifica diametralmente opposta non ci permette di concedere fiducia agli ospiti. Dopo le vicende casalinghe di settimana scorsa (lo stadio, uno dei più caratteristici della Serie B, è stato distrutto nella notte da un gruppo di riottosi con conseguente posticipo dell’incontro; per saperne di più clicca qui)ci sentiamo,però, in dovere quantomeno di sperare in una prestazione positiva dei lombardi. Ad inizio ripresa passa subito in vantaggio, come pronosticabile, il Vicenza: sugli sviluppi di un calcio di punizione, Brighenti prende il tempo agli avversari e, con un perentorio stacco di testa, insacca il pallone in rete. Con questa vittoria il Vicenza sale a 62; Varese stabile all’ultimo posto a 29.

LA CLASSIFICA AGGIORNATA DI SERIE B

Carpi 74, Vicenza 62, Frosinone 61, Bologna 60, Perugia 55, Avellino 54, Spezia 54, Pescara 54, Livorno 53, Lanciano 48, Bari 47, Catania 47, Modena 45, Ternana 44, Trapani 43, Latina 42, Entella 42, Pro Vercelli 42, Crotone 41, Cittadella 40, Brescia 33, Varese 29.

Francesco Bergamaschi

Migliori Bookmakers AAMS

Sito scommesseCaratteristicheBonusVai al sito
Eurobet10€ Bonus Scommesse al DepositoBonus Scommesse fino a 215€ Vai al sito
SNAIBonus 15€ Gratis alla RegistrazioneBonus 100% fino a 300€ sul primo deposito Vai al sito
Starcasino ScommesseFino al 300% Bonus Multipla ScommesseBonus Fino a 1000€ Vai al sito

Informazioni sull'autore
Frequenta il terzo anno della facoltà di Scienze della Formazione presso l'Università Cattolica di Piacenza. Tifoso della Juventus, è anche e soprattutto appassionato di calcio giovanile e serie minori.
Tutti i post di Francesco Bergamaschi