Ripresa Europa League, Uefa: finale in Portogallo o in Germania?

Il calcio è finalmente tornato a far parlare di sè per questioni legate al campo da gioco. I maggiori campionati europei hanno ormai ripreso la propria corsa o sono in procinto di cominciare (alla Serie A toccherà il 20 giugno). Una volta terminati Campionati e Coppe Nazionali sarà il turno di Europa League e Champions League, con la Uefa che ha vagliato l’ipotesi final-eight in sede unica, a partire dai quarti di finale, per determinare i vincitori delle due Coppe Continentali.

Quali saranno i Paesi designati ad ospitare le final-eight di Champions League ed Europa League? Nei giorni scorsi pareva che la Uefa avesse optato per il Portogallo come Paese ospitante della Coppa “dalle grandi orecchie”, mentre per la Germania in qualità di Paese ospitante dell’ex Coppa Uefa.

Europa League
Europa League Logo

Una decisione che sembrerebbe essere cambiata nelle ultime ore. Dall’Inghilterra, fonte Mirror, giunge infatti la notizia che la Uefa starebbe ora pensando di far disputare anche la fase finale di Europa League in Portogallo, precisamente a Oporto, spostando dunque la sede originaria dell’atto conclusivo da Danzica (Polonia) alla terra lusitana.

Vedremo, se questa indiscrezione dovesse trovare fondamento, quali saranno le reazioni dal mondo tedesco. Il Portogallo rischia dunque di diventare il baricentro del calcio europeo e mondiale a partire da agosto, dovendo ospitare contemporaneamente due delle competizioni calcistiche più importanti a livello globale.