Real Madrid-Napoli, cinque curiosità da sapere in vista della gara del Bernabeu

Il prossimo 15 febbraio il Napoli di Sarri farà visita ai campioni in carica del Real Madrid nell’andata degli ottavi di finale di Champions League. In attesa del giorno della partita, ecco cinque curiosità in vista della sfida al Bernabeu pubblicate dall’account ufficiale della Uefa.

1. Nell’unico precedente tra i due club, nel primo turno di Coppa dei Campioni 1987/1988, il Real Madrid eliminò il Napoli con un 3-1 complessivo vincendo in casa 2-0 con gol di Míchel (rig.) e Miguel Tendillo e pareggiando 1-1 a Napoli (gol di Giovanni Francini e Emilio Butragueño);

2. Zinédine Zidane ha giocato per cinque anni alla Juventus (1996–2001), vincendo due scudetti. In sei partite totali contro il Napoli non ha mai perso (tre vittorie e tre pareggi). Ha segnato in un 1-1 al “Delle Alpi” nel novembre del 1996 e in un 2-1 esterno nel novembre del 1997;

3. Cresciuto nel vivaio del Real Madrid, José Callejón ha segnato otto gol in 55 gare di Liga con le Merengues. Raúl Albiol ha collezionato invece 81 presenze e un gol in campionato dal 2009 al 2013;

4. Mateo Kovačić non è mai riuscito a battere il Napoli in quattro tentativi (due pareggi e due sconfitte) quando giocava con l’Inter (2013–2015). Álvaro Morata ha affrontato il Napoli quattro volte in due stagioni con la Juventus (tre vittorie e una sconfitta), ma non ha mai segnato;

5. Il Real Madrid, che spera di diventare la prima squadra a difendere il titolo nell’era Champions League, cerca di arrivare ai quarti per il settimo anno consecutivo. Il Napoli è appena alla seconda partecipazione agli ottavi di UEFA Champions League e cerca di arrivare ai quarti per la prima volta nella sua storia.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€