Real Madrid: Modric potrebbe dire addio

Prima della finale di Champions League contro la Juventus, Luka Modric avrebbe detto: “se vinco la dodicesima, me ne vado”. La dodicesima è in bacheca: e ora? Davvero Modric leverà le tende da Madrid dopo cinque anni di trionfi?

A volere il forte regista delle Merengues è il Bayern Monaco di quel Carlo Ancelotti che tre anni fa regalò al club madrileno la tanto desiderata decima coppa dalle grandi orecchie; Modric era in campo anche allora e conosce bene il tecnico italiano. Tuttavia, potrebbe inserirsi anche il Milan, il cui AD Marco Fassone è atteso nei prossimi giorni in Spagna dal patron Florentino Perez per parlare di Morata: potrebbe essere effettuato, infatti, un tentativo per aprire una trattativa anche per Modric, il cui eventuale acquisto garantirebbe quella qualità che ai rossoneri manca da ormai troppi anni.

Infantino difende il Var

Un indizio di quanto detto sopra si trova sul profilo Instagram del giocatore, che ha lasciato alcuni “likes” su varie pagine riguardanti i rossoneri. Semplice apprezzamento o c’è di più? Lo dirà il tempo, ma, come dice Fassone, i tifosi possono sognare.

Luka Modric, classe 1985, è un centrocampista centrale adattabile anche sulla trequarti o nel ruolo di incontrista e interditore. Dotato di precisione nei passaggi e di un tiro potente, si è consacrato nel Tottenham, che lo acquistò nel 2008 dall’Haijduk Spalato. Nel 2012 è passato al Real Madrid.

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 33 anni, quasi 34, e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureato in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana