Real Madrid: Lopetegui ad un passo dall’esonero

Mentre Ronaldo segna e fa esultare i tifosi bianconeri, il Real Madrid crolla. Quarta partita consecutiva senza vincere e senza segnare, sconfitta per 1-0 sul campo del modesto Alaves e Lopetegui sempre più in bilico. Alla faccia di chi diceva che senza Cristiano Ronaldo il Real Madrid si era liberato di un peso. L’assenza del fenomeno portoghese è sempre più evidente e le trame da gioco proposte da Lopetegui non sono un granché, almeno per il momento.

Per questo motivo la società madrilena si sta guardando attorno per capire se ci sono le  basi per un cambio in corsa, visto che il clima che si è creato a Madrid non è dei migliori. Anche Modric qualche giorno fa si era lasciato andare a frasi che lasciavano intendere un ambiente demotivato, scarico e senza idee. Le perplessità su Lopetegui sono diverse: il suo Real è lontano parente dello scintillante squadrone visto con Zidane e non può essere soltanto l’addio di Ronaldo ad aver portato a questo tracollo.

Fonte immagine: Facebook – Mezza parola

Perez avrà la sosta delle nazionali per riflettere sulla posizione di Lopetegui, che al momento è decisamente in bilico. Il Real Madrid non è solito ad esoneri in corsa e al momento non ci sono allenatori alla portata del Real Madrid (a meno di un clamoroso ritorno in panchina di Zidane), ma è certo che una squadra con le ambizioni del Real che non segna da quattro gare è un campanello d’allarme che fa riflettere…

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Angelo Dino Surano

Informazioni sull'autore
Giornalista, editor, ghostwriter, lettore appassionato. Una vita intera dedicata alla parola e alle sue innumerevoli sfaccettature.
Tutti i post di Angelo Dino Surano