Real Madrid, cade Zidane: sconfitta a Valencia

Per il tecnico francese è la prima sconfitta da quando è tornato a Madrid,

Dopo due vittorie consecutive, è arrivata la prima sconfitta del secondo ciclo di Zinedine Zidane sulla panchina del Real Madrid. I blancos sono stati sconfitti 2-1 dal Valencia di Marcelino al Mestalla e perdono contatto dalla seconda posizione, scivolando a -5 dall’Atletico Madrid. I Taronges, invece, ottengono un successo importante che lì avvicina alla zona Champions League, lontana solamente un punticino. Una grande rincorsa per il Valencia che sembrava tagliato fuori dai giochi qualche mese e che invece è rientrato in questo discorso di prepotenza.

La partita di Valencia per il Real non è mai semplice ed anche stavolta i Pipistrelli hanno avuto la meglio sulle merengues, ottenendo il terzo successo nelle ultime sei partite giocate al Mestalla. Il Real è riuscito a vincere solamente due volte in casa del Valencia negli ultimi anni, a dimostrazione della crescita dei Taronges. Il primo tempo è equilibrato con entrambe le squadre che hanno le occasioni per andare in vantaggio, ma a passare per primo è il Valencia che sblocca la gara con Guedes al 35′ che fredda Keylor Navas con un destro potente, indirizzando il pallone all’angolino.

La reazione del Real non arriva ma è invece il Valencia ad andare più volte vicino al raddoppio sia sul finire del primo tempo, sia nel primo quarto d’ora della ripresa. Raddoppio che arriva solamente all’83’ con Garay che di testa da calcio d’angolo mette al sicuro il risultato, sovrastando tutti con il suo fisico imponente. Il Real riesce solo a segnare il gol della bandiera con il solito Benzema che stavolta non evita la sconfitta dei blancos.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Aspirante giornalista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese
Tutti i post di Danilo Servadei