Rapid Vienna-Inter 0-1, voti e pagelle: Lautaro freddo, male Perisic

Vittoria sofferta dell’Inter che supera per 1-0 il Rapid Vienna nell’andata dei sedicesimi di finale di Europa League.

Contro i modesti austriaci ai neroazzurri ci è voluto un rigore procurato e trasformato da Lautaro Martinez, bravo a sfruttare le debolezze della retroguardia del Rapid. Ancora tante perplessità per quanto riguarda il gioco, a prescindere dall’assenza di Icardi: intanto seconda vittoria consecutiva per l’Inter.

Rapid Vienna (4-2-3-1): Strebinger 6; Potzmann 5, Sonnleitner 6,5, Hofmann 6, Bolingoli 6,5; Grahovac 5 (dal 64′ Knasmullner 6), Ljubicic 5,5; Thurnwald 5 (dal 53′ Schobesberger 5,5), Schwab 6, Ivan 7; Berisha 5. Allenatore: Kuhbauer 5,5.

Inter (4-2-3-1): Handanovic 7; Cedric 4,5, de Vrij 6, Miranda 6,5, Asamoah 5,5; Vecino 5, Borja Valero 5,5; Politano 4,5 (dal 78′ Candreva 5), Nainggolan 6 (dall’83’ D’Ambrosio 5,5), Perisic 4; Lautaro Martinez 7,5. Allenatore: Spalletti 5,5.

I migliori:

Lautaro Martinez 7,5: tanta voglia di combattere anche su palloni sporchi, tanto lavoro per la squadra, un rigore procurato e realizzato. L’unico dei neroazzurri a sapersi rendere pericoloso, secondo gol decisivo in una settimana: con il caso Icardi ancora lontano da una soluzione, l’Inter può godersi un Lautaro finalmente protagonista.

Handanovic 7: prima partita da nuovo capitano dell’Inter. Non molto lavoro, ma un paio di uscite tutt’altro che banali e l’unica parata decisiva su Knassmullern che salva l’Inter da un pareggio che avrebbe aggiunto un’altra polemica in un ambiente poco sereno.

Ivan 7: il migliore del Rapid Vienna. Giocatore interessante: fisico, buona corsa, dribbling sempre efficace: fa impazzire Cedric, Spalletti lo teme al punto da inserire D’Ambrosio nella ripresa per raddoppiare la marcatura su di lui negli ultimi minuti.

I peggiori:

Perisic 4: ancora un’insufficienza grave per il croato, nettamente il peggiore in campo ieri sera. Non gli riesce praticamente niente: sembra lento, fuori forma, non è mai pericoloso. Un giocatore in meno.

Cedric 4,5: brutta partita del nuovo acquisto portoghese, poco presente in fase di spinta ma carente anche in copertura, dove Ivan lo fa soffrire molto più del dovuto.

Politano 4,5: rientro non brillante dell’ex Sassuolo, poco coinvolto e molto nervoso.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Andrea Esposito

Informazioni sull'autore
Laureato in Lettere moderne presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Collabora con StadioSport.it dal 2016.
Tutti i post di Andrea Esposito