PSG, per il dopo Emery potrebbe tornare Ancelotti

L’ennesimo fallimento europeo del PSG mette la proprietà dei parigini di fronte all’ennesimo bivio. A questo punto Emery non sarà l’allenatore la prossima stagione e potrebbe tornare Ancelotti.

ancelotti
Ancelotti ai tempi del PSG.

Un ritorno che avrebbe del clamoroso, ma che di fatto sarebbe una delle poche soluzioni per il PSG se vuole riprovare nella prossima stagione a vincere la Coppa più famosa, o quantomeno ad avvicinarsi alle fasi finali. Solo un allenatore come Ancelotti potrebbe provare a portare la giusta mentalità ad una rosa piena di talento ma senza mentalità ed esperienza.

In realtà Ancelotti ha guidato il club parigino nella stagione 2012-13, vincendo il campionato, ma ha poi lasciato di comune accordo con la società; quest’ultima vorrebbe portare sulla panchina più prestigiosa di Francia José Mourinho, ma il portoghese ha da poco rinnovato e non vuole lasciare l’Inghilterra. È stato contattato in maniera timida anche Zinedine Zidane, ma l’allenatore del Real vuole ancora aspettare per vedere se verrà confermato nella prossima stagione.

Così, paradossalmente, Ancelotti non è solo una scelta, ma quasi un obbligo. Il tecnico di Reggiolo è ancora libero dopo l’esonero dal Bayern Monaco, e probabilmente non siederà sulla panchina della nazionale italiana, così andrebbe di buona voglia a Parigi, ancora una volta.