PSG: 3-0 al Nimes nel segno di Cavani, Mbappe e Di Maria alla prima

Nella prima giornata di Ligue, il Psg riesce a sconfiggere il Nimes per 3-0. La squadra ospite era reduce da un ottimo campionato, terminato con il nono posto e ben 53 punti realizzati. 

Tutti i verdetti ufficiali e definitivi della Ligue 1Infatti per i capitolini non si è trattato di una vera e propria passeggiata. Nonostante si siano catapultati immediatamente nell’area avversaria c’è voluto un po’ di tempo prima di trovare il vantaggio. 
Mbappè è risultato veramente incontenibile, con la sua velocità e i suoi dribbling ha messo in grossa difficoltà la difesa ospite. Poi superata la metà della prima frazione il vantaggio arriva per un fallo di mano di un difensore ospite in area di rigore da un corner calciato da Sanabria sulla sinistra. Il bomber Cavani è freddo e lucido, porta in vantaggio i parigini. 

Poi, Sanabria prima e Cavani dopo non riescono ad approfittare del buon lavoro realizzato da Mbappè che sulla sinistra riesce a superare in velocità gli avversari e costruire dei cross splendidi per i compagni. 

Nella ripresa, al decimo minuto, Bernat è bravo a farsi trovare pronto a ricevere un assist, saltare il diretto marcatore, andare sul fondo e crossare all’indietro dove Mbappè fulmina il portiere con una precisa conclusione con il sinistro.

Tredici minuti più tardi si è vista un’azione di gioco in cui la mano di Tuchel è stata importante. Infatti Verratti recupera un pallone nella trequarti, lancia i centravanti, con pallone che finisce a Di Maria, lesto a girarsi e concludere nell’angolo per il 3-0. Nel finale ci sarebbe ancora un’occasione per Mbappè, con la doppietta personale,  ma il suo colpo di testa dentro l’area termina di poco a lato. 

Un buon inizio per il Psg, il quale ha risposto allo 0-3 rifilato dal Lione in casa del Monaco. La formazione guidata da Sylvinho, quest’anno, sarà un avversario da tenere in considerazione. Cercherà in tutti i modi di rompere il dominio parigino e riportare il titolo a casa propria. Esso manca dalla stagione 2007-08, quindi dodici anni. 

Il Psg, comunque, è ancora la squadra favorita, forte di giocatori di talento, di un’altra categoria. Il Lione di Silvinho, per cercare di contrastarlo, dovrà fare affidamento al gioco nel suo insieme, costruire un insieme ordinato ed efficace. 

Lorenzo Carrega

Informazioni sull'autore
Giornalista Pubblicista. Esperienze in ambito giornalistico locale, non solo di sport, ma anche di cultura e tempo libero. La scrittura è la mia passione
Tutti i post di Lorenzo Carrega