Probabili Formazioni Serie A, 24^ Giornata: Pogba a riposo, dubbio Menez-Honda, spazio a Duvan

Jeremy Menez
Jeremy Menez

Manca poco per l’inizio del weekend lungo della 24° giornata di Serie A, quinto turno del girone di ritorno. Impegnata in un inedito anticipo del venerdì la Juventus, che ospiterà l’Atalanta.

In vista della sfida di Champions League con il Borussia Dortmund di martedì sera, Massimiliano Allegri farà turnover, lasciando in panchina gente del calibro di Pogba, Evrà e Lichtsteiner. Spazio al giovane Sturaro, si rivedranno dal primo minuto anche Padoin, Caceres e Pereyra. Mentre Stefano Colantuono ha confermato la titolarità di Masiello, ma scioglierà solo all’ultimo il ballottaggio tra Emanuelson e Gomez.

Sabato sarà derby della Lanterna tra Sampdoria e Genoa, spettacolo in campo e sugli spalti. Lista chilometrica di indisponibili per Sinisa Mihajlovic, che pare sia intenzionato a schierare Mesbah sulla sinistra, invece di Regini, lasciando ancora in panchina il tridente d’acquisti, Acquah-Muriel-Eto’o. Mentre Gian Piero Gasperini vuole cavalcare l’onda della continuità, confermando la fiducia, sinora ben ripagata, a Niang, mentre potrebbe preferire Kucka all’interessante Bergdich sulla sinistra.

Nella domenica sportiva, sicuramente il Milan è atteso alla vittoria in casa con il Cesena. Possibile cambio di modulo per Pippo Inzaghi, con passaggio al centrocampo a rombo. Dovrebbe tornare titolare Bonera sulla destra, con ballottaggi Poli-Bonaventura e Honda-Menez. Tutto confermato per Mimmo Di Carlo, che vuole cavalcare l’ottima prestazione offerta nell’ultimo turno, confermando Djuric in attacco.

La sfida più interessante, però, sarà Lazio-Palermo, talenti pronti ad esplodere. La buona notizia per Stefano Pioli è il recupero di Marchetti a porta e dovrebbe confermare Cataldi a centrocampo. Mancano Rigoni e Maresca per Beppe Iachini, che riproporrà Jajalo a centrocampo, con la conferma di Terzi nel trio difensivo e lascerà ancora in panchina Belotti.

Importantissimo lo scontro salvezza tra Empoli e Chievo, che possono approfittare del rinvio di Parma-Udinese. Squadre praticamente titolari per Maurizio Sarri e Rolando Maran, che recupererà Dainelli in difesa.

La Roma vuole tornare alla vittoria nella difficile trasferta di Verona. Torneranno gli ivoriani in attacco e Rudi Garçia dovrebbe arretrare Florenzi in difesa e scioglierà solo all’ultimo il ballottaggio tra Manolas, Astori e Yanga-Mbiwa per formare la coppia centrale. Per combattere la crisi Andrea Mandorlini vuole affidarsi a Ionita a centrocampo e Jankovic in attacco, lasciando in panchina Lazaros e Nico Lopez.

In serata, interessantissimo scontro tra le due europee, Fiorentina e Torino, tra le squadre più in forma del campionato in questo momento. Dovrebbe affidarsi a Richards in difesa Vincenzo Montella, che potrebbe confermare Badelj in mediana e il nuovo modulo, il 4-3-3, con Diamanti e Salah ai lati di Babacar, che farà riposare Gomez. Mentre Giampiero Ventura ripropone Bruno Peres sulla destra, Farnerud a centrocampo e ritrova Quagliarella in attacco.

Ben due saranno i posticipi del lunedì. Nel pomeriggio il Napoli affronterà l’italiano Sassuolo per blindare il terzo posto. Tornano i titolari per Rafa Benitez, che darà un’altra chance a Rafael a porta e schiererà Maggio e Strinic sulle fasce, sciogliendo solo all’ultimo il dubbio Gabbiadini, che potrebbe essere sostituito da Callejon, con Duvan Zapata titolare al posto dello squalificato Higuain. Mentre Eusebio Di Francesco confermerà ben dieci degli undici italiani titolari, visto che potrebbe tornare dal primo minuto Taider.

In serata, il Monday Night vedrà contrapporsi Cagliari e Inter, momenti e obiettivi diversi. Tornerà titolare Brozovic per Roberto Mancini, che dovrebbe lanciare dal primo minuto anche Podolski, che farà riposare Palacio. Mentre Gianfranco Zola sembra propenso a lasciare ancora in panchina M’poku.

Benito Letizia

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia