Serie A, Probabili Formazioni 26^ Giornata 8 Marzo 2015

Iturbe e Gervinho

Le probabili formazioni della 26^ Giornata di Serie A: dubbio modulo per Inzaghi, Iturbe per Totti, torna la coppia Tevez-Morata.

Impegni ravvicinati, impegni decisivi nel weekend lungo della 26° giornata di Serie A, sesto turno del girone di ritorno del campionato italiano.

Ad aprire le danze la Sampdoria, che ospiterà il Cagliari, che ha bisogno di punti per provare a salvarsi e difendere la panchina del proprio allenatore. Possibile conferma per Eto’o e torna capitan Palombo, mentre confermata la generazione dei talenti per i sardi.

In serata il Milan torna di fronte al proprio pubblico per provare a tornare alla vittoria contro il Verona, in grande crescita. Dubbio di modulo per Inzaghi, che potrebbe tornare al 4-3-3, o addirittura affidarsi al 4-2-3-1, accantonando il 4-3-1-2 anche a causa dei tantissimi infortuni a centrocampo, dove dovrebbe tornare titolare Van Ginkel. Si rivedrà Bocchetti in difesa, solito ballottaggio Menez-Cerci, con Poli che stringerà i denti a centrocampo, dove può esserci Essien. Squadra che vince non si cambia per i veneti.

La domenica calcistica si aprirà con l’interessante anticipo mattutino tra le due neopromosse, il Cesena, che ospiterà il Palermo per sognare ancora la salvezza. Le uniche novità dovrebbe essere il giovane Kranjc per i romagnoli e Vitiello per i siciliani in difesa.

Nel pomeriggio la Roma vuole blindare il secondo posto al Bentegodi con il Chievo. Per farlo, Garçia potrebbe affidarsi a Iturbe in attacco, facendo riposare Totti, con il ritorno di Nainggolan in mediana e una possibile chance per Doumbia. Mentre Maran vuole raccogliere punti per la salvezza schierando nuovamente titolare Radovanovic in mediana.

Il Torino può cavalcare l’onda dell’entusiasmo della continuità di prestazioni e risultati sul campo dell’Udinese, ma Ventura scioglierà solo all’ultimo il solito ballottaggio tra Martinez e Maxi Lopez in attacco e tra Bovo e Maksimovic in difesa. Mentre Stramaccioni non vuole deludere la fiducia confermata da Pozzo ieri attraverso un comunicato ufficiale, schierando la formazione titolare.

Interessantissima sfida tra Empoli e Genoa, due squadre che giocano molto bene a calcio. Torna titolare Saponara, possibile chance per Tavano in coppia con Maccarone in attacco e Laurini al posto dello squalificato Hysaj in difesa. Squadra titolare riposata per Gasperini, che proverà a sfruttare il magico momento di forma del trio d’attacco Iago-Niang-Perotti.

In attesa di scoprire la decisione su Parma-Atalanta, il posticipo serale vedrà il big match della giornata, la supera sfida per il terzo posto tra Napoli ed Inter, che solo vincendo può credere nel sogno. Dopo il turnover, tornano i titolari per Benitez, che scioglierà solo all’ultimo il solito ballottaggio tra Mertens e De Guzman sulla trequarti e tra Inler, Jorginho e David Lopez in mediana. Squadra titolare anche per Mancini, che si affida a Campagnaro in difesa, ancora Guarin imprescindibile in mediana, Shaqiri dietro a Palacio e Icardi in attacco.

Ben due sfide del lunedì, con altro big match e scontro diretto per il terzo posto tra Lazio e Fiorentina. Da una parte, Pioli ha il dubbio dovrebbe provare Onazi al posto dello squalificato Parolo in mediana, dove ci sarà ancora Cataldi. Dall’altra, Montella ritroverà Tomovic e Pasqual in difesa, probabilmente anche Borja Valero in mediana e non può che confermare Salah e Gomez in attacco.

Infine, in serata nel Monday Night la Juventus ospiterà il Sassuolo per provare ad allungare sulla inseguitrice. Ci vuole una vittoria per scacciare una sconfitta per Allegri, che ritrova i titolari Buffon, Chiellini, Evrà, Lichtsteiner, Morata e Tevez. Mentre Di Francesco schiererà dieci italiani su undici, l’unico sarà Vrsaljko.

BENITO LETIZIA © Stadio Sport

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia