Premier League, Manchester United-Chelsea 2-1 : Lingard fa gioire Mourinho

Mourinho batte Conte in rimonta e si riprende il secondo posto, per i Blues occasione sprecata e fuori dalla zona Champions. Stretta di mano tra i due tecnici.

Il big match dell’Old Trafford tra Manchester United e Chelsea, era soprattutto atteso per vedere uno contro l’altro i rispettivi tecnici, vale a dire Jose Mourinho e Antonio Conte, i quali sono stati protagonisti di alcuni botta e risposta a distanza poco amichevoli.

Quest’oggi i due tecnici si sono stretti sportivamente la mano prima e dopo la gara, inoltre nel corso del match è sfuggito anche qualche sorriso a distanza, che è servito a smorzare la forte tensione presente tra loro. Riguardo la partita, è stata complessivamente equilibrata e combattuta, ma deludente sotto il profilo della qualità tecnica, visti i tanti campioni presenti in entrambe le formazioni ci si attendeva molto di più

Nel primo tempo è apparso leggermente meglio il Chelsea, determinata a trovare il goal fin da subito, riuscendoci al 32′ con Willian, servito ottimamente da Hazard non fa fatica a battere a tu per tu De Gea.  Lo United prova a reagire, cercando il pareggio che arriva al 39′ con Lukaku dopo uno scambio all’interno dell’area con Martial.

Nella ripresa le due squadre provano ad alzare i ritmi, soprattutto i Blues sfruttando le accelerazioni di Hazard che però non vengono mai concretizzate da un Morata apparso non al meglio della condizione. Per fortuna dei Red Devils c’è Lukaku, è lui il vero uomo in più nella formazione di Mourinho, infatti oltre al goal, l’attaccante belga mette la firma sull’assist che consente a Lingard di realizzare la rete decisiva del definitivo 2-1, inserendosi e sorprendendo la difesa di Conte con un colpo di testa che non lascia scampo a Courtois.

Nei minuti finali, al Chelsea viene negata la rete del 2-2 segnata da Morata, annullata per una posizione piuttosto dubbia di fuorigioco da parte dell’attaccante spagnolo. Alla fine è lo United a portarsi la vittoria a casa, riprendendosi il secondo posto occupato per sole 24 ore dal Liverpool. Tanto rammarico invece per il Chelsea, costretta a fare mea culpa per quest’occasione sprecata che avrebbe potuto riportarli in piena zona Champions, distante ora soltanto due punti.

Il tabellino

Manchester United-Chelsea 2-1

Manchester United (4-3-3): De Gea; Valencia, Lindelöf, Smalling, Young; McTominay, Matic, Pogba; Sanchez (80′ Bailly), Lukaku, Martial (64′ Lingard). All. Mourinho

Chelsea (3-4-3): Courtois; Azpilicueta, Christensen, Rüdiger; Moses (78′ Giroud), Drinkwater (80′ Fabregas), Kanté, Alonso; Willian, Morata, Hazard (73′ Pedro). All. Conte

Arbitro: Martin Atkinson

Gol: 32′ Willian (C), 39′ Lukaku (M), 75′ Lingard (M)

Note: ammoniti Kanté, Valencia, Matic, Morata

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€