PL: Manchester United – Arsenal 2-2. Martial e Lingard rispondono a Mustafi e all’autorete di Rojo.

Finisce 2-2 tra Manchester United e Arsenal, Big Match del turno infrasettimanale della 15° giornata di Premier League. Ad Old Trafford, Mustafi porta avanti gli ospiti, pareggiato alla mezzora del primo tempo da Martial. Nella ripresa in due minuti, l’autogol di Rojo (propiziato da Lacazette) e Lingard fissano il punteggio finale. Arsenal che aggancia al quarto posto il Chelsea, Manchester United sesto in classifica e lontano dalle zone nobile della classifica.

Si spartiscono la posta in palio Manchester United ed Arsenal, Big Match della 15° di Premier: Mounrinho lascia inizialmente in panchina Lukaku, Pogba e Mata e schiera i Red Devils con il 3-4-3 con De Gea in porta, pacchetto difensivo con Rojo, Smalling e Bailly, con Darmian e Diogo Dalot esterni. Centrocampo con il duo Matic ed Herrera, in avanti Martial e Lingard a supporto di Rashford.

Emery parte con Lacazette in panchina e si schiera col 3-4-2-1 con Leno tra i pali, Mustafi, Sokratis e Holding (sostituito al 36° da Lichsteiner per infortunio) in difesa, Bellerin e Kolasinac esterni, Geundouzi e Torreira a centrocampo, Iwobi e Ramsey a supporto di Aubameyang in attacco.

Nel primo quarto d’ora la partita è molto tattica e vive di poche emozioni. Il primo a provarci è prima il Manchester United con Rashford e Martial, ma le loro conclusioni sono facilmente respinte.

Al 26° è vantaggio Arsenal: calcio d’angolo battuto da Torreira, Mustafi stacca di testa da centro area, De Gea respinge ma non riesce a tenere la sfera oltre la linea di porta e a impedire l’1-0 Gunners.

Quattro minuti dopo lo United trova il pari: mischia in area a seguito di una respinta di Leno su una punizione, Herrera è bravo a mettere in mezzo e a trovare la zampata di Martial che da pochi passi, controlla e calcia a botta sicura per l’1-1.

 

Le fasi finali della prima frazione incattiviscono la partita, finendo con 5 ammonizioni totali in pochi minuti,con Mustafi, Bellerin, Lingard, Rojo e Matic che vengono puniti col giallo.

Nella ripresa Mxitaryan rileva Ramsey per l’Arsenal, mentre Lukaku sostituisce Martial, ma il cambio vincente di Emery è al 65° quando Lacazette sostituisce Iwobi. Solo 3 minuti dopo dal suo ingresso in campo, l’attaccante francese si inserisce in area seguendo un ribaltamento della sua squadra, anticipa l’intervento di Rojo e la palla sbatte contro il difensore dello United che regala il nuovo sorpasso dell’Arsenal.

Sull’azione successiva però è ancora pari del Manchester United: Lingard approfitta di un disastro difensivo dell’Arsenal che permette al centrocampista inglese di inserirsi tra tre maglie avversarie e battere a tu per tu Leno per il 2-2 finale. Nell’ultimo quarto d’ora entrano Fellaini e Pogba ma il risultato non cambia, anzi è l’Arsenal a sfiorare il colpaccio con Mxhitarian e Aubameyang. Un pareggio che serve di più agli ospiti che rimangono in zona Champions che allo United, che continua a viaggiare lontano dalle posizioni che contano.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Riccardo Tanco

Informazioni sull'autore
Classe 1993, abito nella provincia di Milano. Tifoso dell'Inter. Giocatore preferito: Adriano
Tutti i post di Riccardo Tanco