Parma-Inter 0-1, voti e pagelle: Lautaro entra e incide, ancora male Icardi

Prima vittoria dell’Inter del 2019 che esce da Parma con un risultato non scontato e guadagna due punti sul Napoli.

Tre punti che ridanno morale ai neroazzurri dopo un filotto di risultati negativi ma ancora una volta da rivedere la prestazione. Bene invece gli emiliani, a tratti nettamente superiori, che possono continuare a sperare in un piazzamento europeo.

Parma (4-3-3): Sepe 6,5; Iacoponi 6, Bruno Alves 7, Bastoni 6,5, Gagliolo 6; Kucka 6,5 (39′ s.t. Sprocati s.v.), Scozzarella 6 (dal 32′ Stulac 5,5), Barillà 6; Gervinho 6, Inglese 7, Siligardi 5,5 (dal 12′ s.t. Biabiany 6). Allenatore: D’Aversa 6,5.

Inter (4-2-3-1): Handanovic 6,5; D’Ambrosio 5,5, de Vrij 6, Skriniar 6, Asamoah 5,5; Vecino 4,5, Brozovic 5,5; Joao Mario 4,5 (dal 32′ s.t. Lautaro Martinez 7,5), Nainggolan 6 (dal 43′ s.t. Gagliardini s.v.), Perisic 5; Icardi 4 (dal 48′ s.t. Cedric s.v.). Allenatore: Spalletti 6.

I migliori:

Lautaro Martinez 7,5: più lui in un quarto d’ora che Icardi in tutto questo inizio di 2019. Tanta voglia di riscattarsi dopo qualche errore grave, personalità non scontata per un giovane ancora alle prime armi in Serie A e un gran gol da centravanti puro. Merita di giocare di più.

Inglese 7: conferma il suo momento d’oro, giocando un’altra partita di grande sostanza e intelligenza in mezzo a due clienti scomodi come Skriniar e de Vrij. Sfiora il gol con una giocata da calcetto che avrebbe coronato un’altra grande prestazione.

Bruno Alves 7: in Italia sta vivendo una seconda giovinezza e al Parma è già un leader. Guida il reparto con autorevolezza e senso della posizione, aiutando sempre il giovane Bastoni. Stravince il duello con Icardi.

I peggiori:

Icardi 4: al di là della crisi realizzativa che prima o poi si risolverà, l’argentino è un giocatore in meno in campo. Mai una sponda, mai un aiuto ai compagni. Sempre lento e prevedibile, commette anche parecchi errori tecnici.

Vecino 4,5: falloso, poco lucido, poco utile. Nell’unico inserimento offensivo riuscitogli sbaglia un gol clamoroso.

Joao Mario 4,5: spostato sulla destra da Spalletti non sembra troppo a suo agio. Poca corsa, poche idee e anche per lui troppi errori tecnici.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Andrea Esposito

Informazioni sull'autore
Laureato in Lettere moderne presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Collabora con StadioSport.it dal 2016.
Tutti i post di Andrea Esposito