Pallone d’Oro, Premio Kopa e Trofeo Yashin 2022: i candidati

Tutte le liste dei candidati al Premio Kopa per il migliori Under 21 e al Trofeo Yashin per il miglior portiere della passata stagione.

Come ogni anno, si apre la nuova edizione del Premio Kopa, che premia il miglior under 21 della scorsa stagione. Resta da scoprire chi sarà il successore di Pedri, che ha vinto l’ultima edizione. Nessun italiano ,però, è presente nella lista. Tra i favoriti al trofeo c’è sicuramente il giovane talento del Real Madrid, Eduardo Camavinga. Il centrocampista è stato pagato dal Rennes la bellezza di 31 milioni di euro.

Il classe 2002 viene considerato uno dei fenomeni del calcio europeo. Per Carlo Ancelotti è l’uomo in più ed infatti lo convoca insieme ai grandi veterani di cui dispone a centrocampo. A contendergli il titolo c’è Karim Adeyemi del Borussia Dortmund che, dopo i 19 gol in 29 partite con la maglia del Salisburgo, ha deciso di portarlo in Germania.

Sempre del BVB, c’è anche Jude Bellingham . Il gioiellino inglese è custodito gelosamente dai tedeschi ed in Nazionale è già una garanzia: in due stagioni ha realizzato in 52 presenze con 11 goal e 18 assist .

Oltre al Premio Kopa, c’è anche il Premio Yashin per il miglior portiere. Tra i grandissimi nomi quali Alisson Becker, Thibaut Courtois, Ederson, c’è anche un “italiano”. L’unico giocatore della Serie A candidato è Mike Maignan del Milan.

Premio Kopa, tutti i candidati

Karim Adeyemi (Borussia Dortmund)
Jude Bellingham (Borussia Dortmud)
Eduardo Camavinga (Real Madrid)
Gavi (Barcellona)
Ryan Gravenberch (Bayern Monaco)
Josko Gvardiol (RB Lipsia)
Jamal Musiala (Bayern Monaco)
Nuno Mendes (Paris Saint-Germain)
Bukayo Saka (Arsenal)
Florian Wirtz (Bayer Leverkusen)

Premio Yashin, tutti i candidati

Yassine Bounou (Siviglia)
Alisson Becker (Liverpool)
Thibaut Courtois (Real Madrid)
Ederson (Manchester City)
Mike Maignan (Milan)
Edouard Mendy (Chelsea)
Manuel Neuer (Bayern Monaco)
Jan Oblak (Atletico Madrid)
Kevin Trapp (Eintracht Francoforte)
Hugo Lloris (Tottenham)

Cesare Tartaglione

Informazioni sull'autore
"Non c'è altro posto al mondo dove l'uomo è più felice che in uno stadio di calcio" Classe 96. Nutro una vera venerazione per il calcio e una profonda passione per la scrittura e la libertà di espressione. Insegnante e divoratore di libri. Open minded.
Tutti i post di Cesare Tartaglione