Palermo-Roma 0-3, voti e pagelle: Grenier ottimo esordio, Dzeko torna al gol

Una Roma non bellissima ma efficace torna da Palermo con i 3 punti e un 3-0 che permette ai giallorossi di riportarsi al secondo posto a +2 dal Napoli, ma sempre a -8 dalla Juventus capolista. 

Apre le marcature al 22′ del primo tempo El Shaarawy che sfrutta al meglio uno splendido assist dell’esordiente Grenier. Nel secondo tempo prima il neo entrato Dzeko e poi Bruno Peres nel finale arrotondano il risultato rendendo più pesante il passivo per il Palermo.

Palermo-Roma 0-3, esultanza al gol di El Shaarawy

PALERMO

I MIGLIORI

ALEESAMI – 6.5: Nel secondo tempo mette spesso e volentieri in difficoltà Rudiger spingendo costantemente sulla sua fascia. E’ dal suo piede che nascono le azioni più pericolose per il Palermo.

DIAMANTI – 6.5: Il suo ingresso regala nuova verve ai siciliani; tante buone idee che per poco non regalano il pareggio ai rosanero. Poi cede nel finale insieme a tutti i compagni.

I PEGGIORI

MORGANELLA – 5: Troppo distratto sulle marcature, gli sfugge completamente El Shaarawy sul gol dell’1-0.

CHOCHEV – 5: Il bulgaro si vede pochissimo questa sera annullato dalla maggiore qualità degli avversari.

EMBALO – 5: Gioca un solo tempo ed è sufficiente per far disastri: tante palle perse e pressoché scarso il suo contribuito nella costruzione del gioco. Lascia il posto a Diamanti a inizio ripresa.

SALLAI – 5: Partita incolore, non fa nulla per rendersi protagonista.

Edin Dzeko

ROMA

I MIGLIORI

JUAN JESUS – 7: Partita pulita e ordinata, non soffre mai gli attaccanti del Palermo e men che meno Embalo. A differenza di altri match non perde mai la calma.

GRENIER – 7: Spalletti gli concede finalmente l’esordio dal primo minuto e l’ex centrocampista del Lione risponde presente. Migliore in campo nel primo tempo. Con un tocco pregevolissimo offre l’assist ad El Shaarawy che il Faraone non sbaglia. Si ripete poco dopo ma Nainggolan questa volta spreca. Tante le giocate illuminanti e i passaggi filtranti per il francese, sempre nel vivo dell’azione. Esce forse troppo presto.

NAINGGOLAN – 7: In una Roma con l’ampio turnover il belga gioca tutti e 90 i minuti. Preziosissimo il suo lavoro a centrocampo e sulla trequarti; per i suoi standard (altissimi) spreca forse un gol dopo l’assist al bacio di Grenier. Poi si rifà offrendo a Dzeko uno splendido pallone che il bosniaco trasforma nel 2-0. Imprescindibile.

DZEKO – 7: Entra al minuto 64 per portare peso ad un attacco forse un po’ troppo leggero, calcia un pallone alle stelle da dentro l’area di rigore e poi segna un gol di pregevolissima fattura con un tocco delicato. Ed è la rete numero 30 in stagione.

VOTI E TABELLINO

PALERMO (4-2-3-1): Fulignati 5.5; Morganella 5; Cionek 6; Andelkovic 5.5; Aleesami 6.5; Gazzi 5.5; Chochev 5; Embalo 5 (dal 1’st Diamanti 6.5); Bruno Henrique 5.5 (dal 29’st Lo Faso sv); Sallai 5; Nestorovski 5.5   All: Lopez 5.5

ROMA (3-4-1-2): Szczesny 6; Rudiger 6; Fazio 6.5; Juan Jesus 7; Bruno Peres 6.5; Grenier 7 (dal 19’st Dzeko 7); Paredes 6.5; Mario Rui 6; Nainggolan 7; Salah 5.5 (dal 36’st De Rossi sv); El Shaarawy 6.5 (dal 27’st Strootman 6)   All: Spalletti 6.5

Arbitro: Rocchi (Firenze) 6.5
Marcatori: El Shaarawy (R) al 22’pt, Dzeko (R) al 31’st, Bruno Peres (R) al 46’st
Ammoniti: Bruno Henrique, Gazzi (P), Bruno Peres, Paredes, Grenier (R)