Ordine d’arrivo Gran Premio di Singapore di F1 2016 e Cronaca Gara

Ordine d’Arrivo Gp di Singapore di Formula 1: Vince Nico Rosberg davanti a Ricciardo e Hamilton! 

Marina Bay street Circuit and city atmosphere.

Nico Rosberg è riuscito a vincere il Gran Premio di Singapore di Formula 1 che si è corso in notturna sul circuito di Marina Bay dominando la gara dall’inizio alla fine. Il pilota tedesco della Mercedes ha preceduto di 1” Daniel Ricciardo autore di una strepitosa rimonta negli ultimi giri grazie alle gomme UltraSoft più performanti montate proprio a 15 giri dalla fine.

Il leader del mondiale Lewis Hamilton finisce al 3° posto e non è stato mai in lotta per le prime due posizioni, anzi ha rischiato di finire addirittura fuori dal podio insidiato da Kimi Rakkonen che giunge 4° con la sua Ferrari.

Ottimo 5° posto per Sebastian Vettel che partito dall’ultima posizione con la sua Ferrari è riuscito a fare una grande rimonta a suon di giri veloci.

CRONACA DEL GRAN PREMIO DI SINGAPORE DI FORMULA 1 2016

Giro 61/61 Ricciardo è a solo 1” da Rosberg e vuole trovare lo spazio per attaccarlo ma non ci riesce! E’ Nico Rosberg a trionfare nel Gran Premio di Singapore di Formula 1 2016! 3° è Lewis Hamilton, 4° Kimi Raikkonen che sfiora il podio con la sua Ferrari e 5° Sebastian Vettel con l’altra Rossa autore di una strepitosa rimonta!

Giro 59/61 Quando mancano solo due giri Ricciardo è a 3 secondi da Rosberg mentre Raikkonen a 9 decimi da Hamilton. Grande lotta per le prime 4 posizioni!

Giro 57/61 Ricciardo guadagna 2 secondi a giro su Rosberg e quando mancano 5 giri il distacco tra i due è di 5 secondi. Hamilton in 3° posizione controlla Raikkonen che gli è dietro a 1″7.  Ottima gara di Sebastian Vettel che è risalito dall’ultima posizione alla 5° che è ormai sicura a meno di colpi di scena. Verstappen è 6° a 41” da Vettel.

Giro 56/61 Ricciardo continua ad avvicinarsi a Rosberg e dietro Raikkonen tenta di fare lo stesso con Hamilton per la 3° posizione

Giro 54/61 Verstappen attacca e supera Alonso grazie al DRS alla curva 7. Daniel Ricciardo è a 9″ da Rosberg quando mancano 7 giri alla fine! Finale tutto da seguire!

Giro 52/61 Ricciardo continua a ridurre il distacco da Rosberg che è al comando e si porta a 16″ dal tedesco della Mercedes. Raikkonen e  a 1”5 da Hamilton. Vettel è quinto a 14″ da Kimi. A punti anche Alonso, ma Verstappen è in rimonta.

Giro 51/61 Classifica provvisoria quando siamo giunti a 10 giri dalla fine del Gran Premio di Singapore: Rosberg, Ricciardo, Hamilton, Kimi, Vettel, Alonso, Verstappen, Perez, Kvyat e Magnussen

Giro 50/61 Nico Rosberg ignora il suo team e sceglie di restare in pista per cercare di vincere la gara con le morbide. D’altronde con la sosta per montare le UltraSoft perderebbe sicuro la prima posizione in quanto ha solo 20” di vantaggio su Ricciardo e nell’ultimo giro ha perso 3”3. E’clamoroso quello che sta succedendo, scaturito tutto dalla scelta di Hamilton di montare le UltraSoft!

Giro 49/61 Clamoroso colpo di scena! I meccanici Mercedes sono pronti per montare le UltraSoft anche a Nico Rosberg che è al comando ma ora con le Soft non riesce a tenere il passo di Ricciardo. Nico però non ha il margine per mantenere la prima posizione dopo il pit stop, il suo vantaggio sulla Red Bull è di 23”6
 
Giro 47/61 La mossa di Hamilton obbliga anche la Red Bull a richiamare Ricciardo a montare le UltraSoft. All’uscita dalla sosta Ricciardo riesce a conservare la 2° posizione su Hamilton.

Giro 46/61 Contromossa della Ferrari! Kimi Raikkonen richiamato ai box per montare anche lui le UltraSoft. Al rientro Hamilton gli ha soffiato però la 3° posizione e Kimi sarà infuriato!  Intanto nuovo giro record di Sebastian Vettel che gira in 1’47″345.

Giro 45/61 Si ritira Jenson Button. Sosta a sorpresa di Lewis Hamilton dopo solo 10 giri dall’ultima quando aveva  41″ di vantaggio su Sebastian Vettel quindi una sosta con la sicurezza di mantenere la 4° posizione e nella speranza di riprendersi la 3° posizione ai danni di Kimi Raikkonen montando le gomme UltraSoft più performanti.  Hamilton ha a disposizione 16 giri per cercare di recuperare poco meno di 30″ su Raikkonen.

Giro 42/61 Sebastian Vettel fa la sua 2° sosta e monta le UltraSoft. Il tedesco della Ferrari rientra in pista al 6° posto, davanti ad Alonso e a 9″6 da Verstappen che è 5°.

Giro 40/61  Hamilton è in rimonta su Raikkonen e si porta a meno di 4″. Kimi gira sui tempi di Ricciardo e resta sempre a 5″9 dall’australiano della Red Bull.

Giro 38/61 Classifica provvisoria a poco più di 20 giri dalla fine: Rosberg, Ricciardo, Raikkonen, Hamilton, Vettel, Verstappen, Alonso, Perez, Massa, Kvyat

Giro 36/61 Raikkonen ora va a caccia del 2° posto di Ricciardo ed è a 6″3 dalla Red Bull. Vettel ha sorpassato Kvyat ed è salito al 5° posto a 11″7 da Hamilton.

Giro 34/61 Si ferma anche Hamilton per la sua seconda sosta. Raikkonen riesce a conservare la 3° posizione anche al rientro di Hamilton. Classifica Provvisoria: Rosberg, Ricciardo, Raikkonen, Hamilton, Kvyat, Vettel, Magnussen, Verstappen, Perez, Alonso.

Giro 33/61: Si ferma Daniel Ricciardo per la sua seconda sosta e monta gomme morbide per arrivare fino alla fine. Intanto Kimi Raikkonen si mette in scia di Lewis Hamilton e lo sorpassa. Hamilton proa a resistere ma non ce la fa, Kimi sale al 3° posto. A fine giro si fermano ai box per il pit stop sia Rosberg che è al comando che Raikkonen. Entrambi montano gomme morbide per arrivare sino alla fine.

Giro 31/61 Giro record per Sebastian Vettel con il tempo di 1’49″641.

Giro 30/61 Ecco il punto della situazione quando siamo giunti a metà gara. Nico Rosberg è al comando della corsa dal primo giro e sembra avere la vittoria in pugno salvo colpi di scena. Il tedesco della Mercedes ha 4″ di vantaggio su Ricciardo. Grande lotta per la terza posizione tra Hamilton e Raikkonen anche il prossimo pit stop potrebbe essere decisivo per il sorpasso tra i due. Dietro di loro c’è un ottimo Fernando Alonso in quinta posizione mentre Sebastian Vettel è 8° e quasi sicuramente andrà a punti dopo essere partito dall’ultima posizione in griglia.

Giro 29/61 Felips Massa si ferma ai box e Vettel sale all’8° posto

Giro 28/61 Gande battaglia tra Vettel, Gutierrez e Sainz per la decima posizione. Sebastian Vettel riesce a sorpassare sia Gutierrez che Sainz ed entra in zona punti al decimo posto. Raikkonen ora è in zona DRS e potrebbe attaccare Hamilton per il 3° posto. Si ferma Verstappen per la seconda sosta e monta le SuperSoft alla sua Red Bull.

Giro 27/61 Ricciardo è a 3”7 da Nico Rosberg mentre Kimi Raikkonen cerca di prendersi il terzo posto, ora è a soli 9 decimi da Hamilton. Perez intanto si ferma ai box per il suo primo pit stop e rientra alle spalle di Vettel con gomme soft nuove

Giro 26/61 Altro giro veloce di Kimi Raikkoneen che guadagna 1″1 su Hamilton e si porta a 1″3 di distacco dal britannico della Mercedes

Giro 25/61 Si ferma per il suo primo Pit Stop anche Sebastian Vettel che monta anche lui le UltraSoft alla sua Ferrari. Il tedesco in uscita dai box lota subito ruota a ruota con Nasr ma riesce a prendersi la posizione ed è 13°

Giro 24  Tutti i piloti in pista girano con Gomme UltraSoft tranne le due Mercedes che montano le Soft

Giro 22/61 Kvyat si avvicina minaccioso a Fernando Alonso. Hamilton ha iniziato a girare sui tempi di Raikkonen cercando di arginare la rimonta del Ferrarista. Intanto Vettel e Perez continuano la loro gara senza fermarsi sperando in un ingresso della safety car per fare il pit stop e perdere meno tempo possibile. Sono gli unici due a non essersi ancora fermati

Giro 20/61  Raikkonen continua a girare sui tempi di Rosberg anche dopo il giro record. Queste le prime 10 posizioni quando siamo giunti ad 1/3 di gara: Rosberg, Ricciardo, Hamilton, Kimi, Perez, Vettel, Alonso, Kvyat, Verstappen e Massa

Giro 19/61 Giro Record di Kimi Raikkonen con la sua Ferrari 1’49″882, il finlandese recupera 2″1 a Hamilton che ora ha solo 2″7 di vantaggio. Rosberg continua a girare suo 50″7 ed ha 6″ di vantaggio su Daniel Ricciardo.

Giro 18/ 61 Classifica provvisoria dopo 18 Giri: Rosberg, Ricciardo, Hamilton, Raikkonen, Gutierrez, Perez, Vettel, Alonso, Kvyat, Verstappen

Giro 17/61 Si ferma anche Kimi Raikkonen per il suo primo pit stop e passa anche lui dalle ultrasoft alle supersoft. Raikkonen rientra in pista al quarto posto mentre si fermano anche Magnussen e Nasr.

Giro 16/61 Leiws Hamilton ha montato le gomme morbide alla sua Mercedes e si lamenta via radio con il suo box in quanto voleva una strategia più aggressiva. Si ferma ora Nico Rosberg per la sua prima sosta mentre prosegue in pista Raikkonen. Rosberg monta anche lui gomme morbide come Hamilton. Raikkonen al momento è passato in testa alla gara provvisoriamente approfittando del pit stop di chi era davanti.  Vettel è risalito in 8° posizione.

Giro 15/61: quando siamo giunti ad un quarto della Gara Nico Rosberg davanti continua a martellare giri veloci dando dai 6 agli 8 decimi a giro a Ricciardo che ora è a 7”8. Lewis Hamilton è a 4” da Ricciardo in 3° posizione e Kimi Raikkonen a 4” da Hamilton 4°.

Giro 14: si ferma Alonso e passa alle Super Soft. Vettel intanto si è riuscito a liberare di Nasr e sfruttando le soste di Verstappen e Alonso sale al 10° posto.
Miglior giro personale di Felipe Massa.

Giro 13: le posizioni dopo 13 giri sembrano consolidarsi
Sebastian Vettel che ha le gomme morbide alla sua Ferrari non riesce a superare Nasr che sulla sua Sauber monta le Ultra Soft più performanti.
Pit stop per Max Verstappen che monta ancora le Ultra Soft.

Giro 11: Dai box viene suggerito ad Hamilton di alleggerire lo stress sull’impianto frenante della sua Mercedes. I tempi di tutti i piloti davanti si sono alzati leggermente, Nico Rosberg ha girato in 1’51″1 e guadagna altri 6 decimi su Ricciardo. Dietro, Alonso gira in 1’52″5 miglior tempo personale di oggi in gara e tiene alle sue spalle Kvyat, che ha un margine di 1″8 su Verstappen. Ocon penalizzato con uno stop&go di 5″ per aver effettuato un sorpasso sotto regime di safety car. Si ferma Palmer per la prima sosta.

Giro 10: Nico Rosberg davanti continua a spingere con un ritmo fortissimo e fa un altro giro record: 1’50″966, Daniel Ricciardo è ora a 3″8 e Lewis Hamilton a 6″3, poi a seguire c’è Raikkonen a 8″5 e Alonso a 16″8, Kvyat  e Verstappen. Sebastian Vettel è a mezzo da Nasr e  può attaccarlo per prendersi la 12° posizione

Giro 9:  Sotto investigazione anche Valtteri Bottas per unsafe release durante il pit stop in quanto stava per centrare la Ferrari di Sebastian Vettel sulla pit lane

Giro 8: Carlos Sainz rientra ai box e Sebastian Vettel sale così 14° posto dopo avere sorpassato anche la Manor di Wehrlein.

Giro 7: Rosberg è al comando con quasi 2 secondi di vantaggio su Ricciardo.

Giro 6 : Sebastian Vettel ha superato Palmer e Ocon ed è risalito in 16° Posizione. Lewis Hamilton spinge forte e fa il giro veloce in 1’51″838, guadagna 5 decimi su Ricciardo e 1 decimo a Rosberg. Intanto esposta bandiera nera con pallino arancio a Sainz che dovrà rientrare ai box per sistemare la sua monoposto, che è in uno stato potenzialmente pericoloso. Infatti Sainz ha il deviatore di flusso posto sulla pancia di destra che si è quasi staccato e rischia di volar via

Giro 4 Sainz e Verstappen sono in lotta per la settima posizione
Giro 4 Sebastian Vettel in partenza non ha voluto rischiare e si è tenuto dietro per evitare di finire anche lui nel sandwich che ha coinvolto Hulkenberg, il pilota della Ferrari ora è 18° con alle spalle Bottas e Button.
Giro 3 Si riparte, via la safetycar! Button e Massa sono gli unici che hanno approfittato del passaggio in pit lane per cambiare le gomme
Giro 2 I piloti passano tutti dai box per evitare i detriti della Force India presenti ancora sul rettilineo del traguardo e c’è grande traffico in pit lane!
Giro 2 Posizioni al termine del primo giro con Safety Cari in pista: Rosberg, Ricciardo, Hamilton, Kimi, Alonso, Kvyat, Sainz, Verstappen, Massa e Magnussen

Giro 1/61 Nico Rosberg parte molto bene mentre Verstappen malissimo è rimasto praticamente fermo.
Questo inconveniente di Verstappen ha provocato un pò di caos a chi veniva da dietro ed un brutto incidente in partenza per Nico Hulkenberg che è finito sul muretto. C’è subito la Safety Car in pista!

Ore 14:00 Partiti per il giro di ricognizione

Ore 13:55 Tutto pronto sul circuito di Marina Bay per il Gran Premio di Singapore di F1. Tra i primi 10 in griglia solo le Red Bull partiranno con la mescola SuperSoft mentre tutti gli altri utilizzeranno le UltraSoft.

circuito-marina-bay-singapore

Griglia di Partenza Gran Premio di Singapore di Formula 1 2016:

1 6 Nico Rosberg MERCEDES 1:45.316 1:43.020 1:42.584 12
2 3 Daniel Ricciardo RED BULL RACING TAG HEUER 1:44.255 1:43.933 1:43.115 12
3 44 Lewis Hamilton MERCEDES 1:45.167 1:43.471 1:43.288 12
4 33 Max Verstappen RED BULL RACING TAG HEUER 1:45.036 1:44.112 1:43.328 12
5 7 Kimi Räikkönen FERRARI 1:44.964 1:44.159 1:43.540 12
6 55 Carlos Sainz TORO ROSSO FERRARI 1:45.499 1:44.493 1:44.197 14
7 26 Daniil Kvyat TORO ROSSO FERRARI 1:45.291 1:44.475 1:44.469 15
8 27 Nico Hulkenberg FORCE INDIA MERCEDES 1:46.081 1:44.737 1:44.479 17
9 14 Fernando Alonso MCLAREN HONDA 1:45.373 1:44.653 1:44.553 15
10 11 Sergio Perez FORCE INDIA MERCEDES 1:45.204 1:44.703 1:44.582 20
11 77 Valtteri Bottas WILLIAMS MERCEDES 1:46.086 1:44.740 11
12 19 Felipe Massa WILLIAMS MERCEDES 1:46.056 1:44.991 11
13 22 Jenson Button MCLAREN HONDA 1:45.262 1:45.144 13
14 21 Esteban Gutierrez HAAS FERRARI 1:45.465 1:45.593 12
15 8 Romain Grosjean HAAS FERRARI 1:45.609 1:45.723 11
16 9 Marcus Ericsson SAUBER FERRARI 1:46.427 1:47.827 12
17 20 Kevin Magnussen RENAULT 1:46.825 9
18 12 Felipe Nasr SAUBER FERRARI 1:46.860 8
19 30 Jolyon Palmer RENAULT 1:46.960 9
20 94 Pascal Wehrlein MRT MERCEDES 1:47.667 8
21 31 Esteban Ocon MRT MERCEDES 1:48.296 9
22 5 Sebastian Vettel FERRARI 1:49.116 4

Nico Rosberg con la sua Mercedes partirà in pole nel GP di Singapore di F1 dopo aver fatto segnare il record della pista nelle qualifiche di ieri. In prima fila con lui c’è Daniel Ricciardo con la Red Bull.

Apre la seconda fila il leader del Mondiale Lewis Hamilton con l’altra Mercedes autore del 3° tempo in qualifica.oi Max Verstappen è quarto con l’altra Red Bull e partirà anche lui in seconda fila.

La Ferrari deve accontentarsi del quinto posto con Kimi Raikkonen mentre Sebastian Vettel non ha fatto proprio le qualifiche per un problema alla barra antirollio della sua Ferrari e partirà dall’ultima posizione in griglia di partenza.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Carlo M.

Informazioni sull'autore
Responsabile editoriale, appassionato di Sport (Calcio - F1 - MotoGp)
Tutti i post di Carlo M.