NBA Playoff 2019, Recap 22 Aprile: Antetokounmpo firma il 4-0 Bucks sui Pistons. Rockets ko con i Jazz

Due sfide nella notte di Playoff NBA 2019. Alla Little Caesars Arena di Detroit, i Milwaukee Bucks (prima volta oltre il primo turno dal 2001) approfittano del primo match-point e rifilano lo sweep (4-0) ai poveri Pistons, mai veramente competitivi in questa serie. Cercando di evitare il cappotto, la squadra allenata da coach Casey illude per poco più di due quarti e mezzo, fino almeno alla tripla di Reggie Jackson che vale il +4 a 4’53” da fine terzo quarto (78-82). Da lì in poi, però, si scatenano gli ospiti, che in circa 11′ di gioco rifilano un pauroso 45-10 di parziale, volando via fino al +31 (123-92 e 3’57” sul cronometro).

Giannis Antetokounmpo vola al ferro, vanamente contrastato da Thon Maker. Il greco-nigeriano, con 41 punti a referto, ha trascinato i Bucks al 4-0 ai danni dei Pistons (foto da: youtube.com)

Finisce con un inequivocabile 127-104, firmato da un Giannis Antetokounmpo sempre più in missione: career-high ai Playoff per lui (41, con 9 rimbalzi e 4 stoppate), primo giocatore a fare 40 o più punti in meno di 32′, primo giocatore dei Bucks a metterne 41 ai Playoff dai tempi di Ray Allen (2001 appunto). Ai malcapitati Pistons non bastano Jackson (26+7 assist), Griffin (22+6 assist e 5 rimbalzi) e Drummond (15+12 rimbalzi).

Alla Vivint Smart Home Arena di Salt Lake City, invece, gli Houston Rockets non chiudono la pratica e subiscono il punto dell’1-3 da parte degli Utah Jazz. La partenza dei padroni di casa è ottima (16-30 a 3’03” da fine primo quarto); piano piano, però, Houston rientra, fino al sorpasso ad inizio terzo quarto (57-55 dopo 3’02” di gioco nel secondo tempo). La partita è combattuta e si susseguono i cambi di leadership nel punteggio. Al 36′, gli ospiti conducono 79-76.

La partita gira in favore dei Jazz nelle prime fasi del quarto periodo. In poco meno di 3′, infatti, i ragazzi di coach Snyder piazzano un break di 1-15 (80-91 a 9’04” dal termine), preludio del parziale di 12-31 che caratterizza gli ultimi 12′ e che conduce al 91-107 con il quale Utah si aggiudica la partita. Donovan Mitchell è il protagonista di serata (31 (19 nel solo quarto periodo) e 7 rimbalzi), supportato da Crowder (23) e da Rubio (18+11 assist). Nei Rockets non bastano Harden (30 e 8/19 al tiro) e un Chris Paul in serata (23+8 rimbalzi+7 assist e 5 rubate).

Di seguito, il riepilogo della notte:

WESTERN CONFERENCE, FIRST ROUND

HOUSTON ROCKETS @ UTAH JAZZ 91-107 (3-1)

EASTERN CONFERENCE, FIRST ROUND

MILWAUKEE BUCKS @ DETROIT PISTONS 127-104 (4-0)**

*Tra parentesi, le situazioni delle varie serie.

**Milwaukee si aggiudica la serie.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo