NBA Playoff 2019, Recap 21 Maggio: i Raptors stendono i Bucks, e vanno sul 2-2

Alla Scotiabank Arena di Toronto, i Raptors completano la rimonta sui Milwaukee Bucks, portando le Eastern Conference Finals 2019 sul 2-2. Mentre ad Ovest, come abbiamo visto, è già tutto deciso, con i Golden State Warriors all’atto conclusivo per il 5° anno di fila, ad Est servirà almeno Gara-6 per decidere una sfidante che, per la prima volta dopo quattro edizioni, sarà una franchigia diversa dai Cleveland Cavaliers.

Sospinti da Kyle Lowry e Kawhi Leonard, oltre che dalla panchina (48-23 il confronto con quella ospite), i Toronto Raptors riescono a battere ancora i Milwaukee Bucks, portando la serie in equilibrio (foto da: youtube.com)

Passiamo alla partita, che comincia con un primo quarto frizzante ed equilibrato, dove i Bucks, nella prima fase in particolare, troveranno i loro unici vantaggi di serata. Al 12′, i padroni di casa conducono con un punto di margine (31-32). Il primo allungo vero arriva nei primi istanti di secondo periodo, con un parziale di 0-9 dei Raptors che vale il primo vantaggio in doppia cifra della partita (31-41 dopo 2’04” di gioco). Giannis e Middleton provano a far rimanere la squadra di coach Budenholzer in scia, ma Toronto (positivo l’apporto della panchina) a fine secondo quarto è davanti di 10 lunghezze (55-65).

Nella ripresa lo spartito non cambia, con i Raptors a menare le danze e i Bucks a cercare disperatamente di restare in partita. I ragazzi di coach Nurse sono più convinti e, sospinti dal caloroso pubblico di casa, vanno sul +14 (62-76 e 8’07” sul cronometro) grazie ad un solido Marc Gasol (17+7 assist e 5 rimbalzi). Ancora, Milwaukee prova a non uscire dalla partita, ma Toronto replica colpo su colpo e, al 36′, il risultato dice 81-94 per la testa di serie #2 ad Est. L’avvio di quarto periodo porta al +20 per i padroni di casa (84-104 con 8’35” da giocare), chiudendo di fatto in anticipo la contesa. Toronto tocca anche un massimo vantaggio di +25 (95-120), terminando quindi la partita sul 102-120.

In evidenza per i Raptors, all’interno di un’ottima prova di squadra, Kyle Lowry (25+6 rimbalzi e 5 assist) e Kawhi Leonard (19+7 rimbalzi e 4 rubate), senza dimenticare il trio in uscita dalla panchina, composto da Norman Powell, Serge Ibaka e Fred VanVleet, che mettono assieme 48 punti, 19 rimbalzi e 11 assist. I Bucks, invece, portano solo due giocatori in doppia cifra, ovvero Khris Middleton (30+7 assist e 6 rimbalzi) e Giannis Antetokounmpo (25+10 rimbalzi e 5 assist), non bastando evidentemente per evitare il concretizzarsi del 2-2 nella serie.

Di seguito, il resoconto della notte:

EASTERN CONFERENCE FINALS

MILWAUKEE BUCKS @ TORONTO RAPTORS (2-2)*

*Tra parentesi, la situazione della serie.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo