NBA Playoff 2017, risultati 3 Maggio: Cavs inarrestabili. Risorgono gli Spurs

Nella notte NBA, due le sfide in programma, valevoli per le Conference Semi-Finals. Alla Quicken Loans Arena di Cleveland, è andato in scena il secondo atto del duello tra Cavaliers e Raptors. Una serie finora a senso unico, come visto anche stanotte. I padroni di casa mettono da subito le cose in chiaro, terminando il primo quarto sul 22-34. Dopo un secondo quarto più equilibrato (48-62 al 24′), Cleveland accelera ancora nel terzo periodo, fino a toccare il +26 a 2’21” dall’ultima pausa (73-99). La partita finisce in pratica qui e i Cavs portano a casa il 2-0. Protagonista manco a dirlo LeBron James (39+6 rimbalzi), il quale ha toccato quota 5.777 punti ai Playoff, scavalcando Kareem Abdul-Jabbar di 14 punti, 2° di sempre in questa speciale classifica (guidata da Michael Jordan con 5.987 punti). Bene anche Irving (22+11 assist) e Frye (18). A Toronto non bastano Valanciunas (23), Joseph (22) e Lowry (20).

LeBron James sempre più nella storia. Oltre a condurre i Cavs sul 2-0 contro i Raptors, il nativo di Akron, con i suoi 39 punti, è diventato il secondo miglior marcatore di sempre ai Playoff, superando Kareem Abdul-Jabbar (foto da: fansided.com)

Molto attesa anche la sfida dell’AT&T Center di San Antonio, dove gli Spurs erano chiamati a reagire, dopo il pesante ko di Gara-1 con i Rockets. E reazione è stata da parte dei ragazzi di coach Popovich. Ma andiamo con ordine. Gli Spurs sono più in partita e, dopo un primo quarto equilibrato (30-33), allungano nel secondo periodo fino al +13 (48-61 a 2’29” dalla fine del primo tempo). Al 24′, i padroni di casa sono avanti 55-65. Nel terzo periodo gli ospiti si scuotono, risalendo fino al -3 a 48″ dall’ultima pausa (81-84), grazie ad una tripla di Gordon, per poi finire al 36′ sull’83-88 San Antonio. Il quarto periodo è un monologo Spurs. Houston viene rullata con un eloquente 13-33 di parziale, che consegna a San Antonio la vittoria dell’1-1. Leonard è sempre sugli scudi (34+7 rimbalzi e 8 assist), supportato da Parker (18), il quale, però, ha dovuto lasciare il campo a causa di un infortunio al ginocchio sinistro che, a primo impatto, sembrerebbe grave. Per i Rockets, spicca Anderson (18+8 rimbalzi), così come la serata negativa di Harden (13 con 3/17 dal campo, insieme a 10 assist e 7 rimbalzi).

Di seguito, il riepilogo delle partite della notte:

TORONTO RAPTORS @ CLEVELAND CAVALIERS 103-125 (0-2)

HOUSTON ROCKETS @ SAN ANTONIO SPURS 96-121 (1-1)

*Tra parentesi, la situazione delle varie serie.

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo