NBA, Paul George passa ai Thunder! E intanto Stephen Curry rinnova con i Warriors

Giornata scoppiettante in NBA, dove il mercato continua a regalare movimenti a sorpresa e non. Il grande colpo della notte è quello che vede Paul George salutare gli Indiana Pacers e trasferirsi agli Oklahoma City Thunder, dove per almeno un anno formerà una gran coppia con il neo MVP della regular season 2016/17, Mister Triple Double Russell Westbrook.

Paul George non è più un giocatore degli Indiana Pacers. PG13 almeno per un anno farà compagnia a Russell Westbrook, agli Oklahoma City Thunder (foto da: lynnburnett.net)

Nella trade imbastita dal General Manager di OKC, Sam Presti, fanno il viaggio opposto Victor Oladipo e il figlio d’arte Domantas Sabonis. In una Western Conference sempre più competitiva (vedasi il passaggio di Jimmy Butler ai Minnesota Timberwolves), i Thunder avranno il non facile compito di provare a convincere sul campo George ad abbracciarne più a lungo la causa, allontanandone la volontà di passare ai Los Angeles Lakers.

La notte NBA, però, non finisce qui, poichè importanti novità giungono anche dalla Baia di San Francisco. I neo Campioni dei Golden State Warriors hanno infatti rinnovato Stephen Curry alla cifra record di 201 milioni di dollari in cinque anni! Il giusto premio al due volte MVP della regular season (2015 e 2016), nonchè decisivo nelle ultime vittoriose Finals, che finora aveva avuto un contratto assolutamente basso per un fenomeno del suo calibro.

Rinnovo da record per Stephen Curry con i Golden State Warriors (foto da: americans4hillary.com)

Il rinnovo di Steph, però, non è l’unica novità in casa Warriors. Anche Shaun Livingston ha infatti rinnovato con i Guerrieri, firmando un triennale da 24 milioni; molto vicino anche la rifirma dell’MVP delle Finals 2017, Kevin Durant, mentre non è ancora chiara la situazione di Andre Iguodala.

Restando in California, ma spostandoci più a sud, a Los Angeles, i Clippers rispondono all’addio di Chris Paul rifirmando Blake Griffin con un quinquennale da 173 milioni di dollari. I Minnesota Timberwolves, dopo aver salutato Ricky Rubio, accasatosi agli Utah Jazz, lo rimpiazza con Jeff Teague, anche lui in uscita dagli Indiana Pacers e firmato con un triennale da 57 milioni.

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo