NBA All-Star Game 2018: ecco le scelte di LeBron James e di Stephen Curry

All’interno di un evento che per la prima volta non vedrà la suddivisione dei giocatori nel classico West vs East, c’era grande attesa per la formazione delle squadre che si sfideranno nella partita del prossimo 18 Febbraio, fulcro dell’All-Star Game 2018 di Los Angeles. Due compagini, il Team LeBron ed il Team Curry, dai nomi dei due capitani, ovvero le star della Lega LeBron James e Stephen Curry.

Le due squadre, Team LeBron e Team Curry, che si affronteranno all’All-Star Game di Los Angeles (foto da: twitter.com)

Nella tarda serata di ieri (ora italiana), i due, via conference call e non in diretta (su espressa richiesta del sindacato dei giocatori, l’NBPA), hanno proceduto a formare le rispettive squadre, con il giocatore dei Cleveland Cavaliers ad avere priorità di scelta, essendo stato il più votato dei due. Ebbene, sono venute fuori due squadre, soprattutto quella di LBJ, davvero da far tremare i polsi.

Questi i componenti del Team LeBron (maglia bianca):
TITOLARI: LeBron James (Cavaliers, Capitano), Kevin Durant (Warriors), Kyrie Irving (Celtics), Anthony Davis (Pelicans), DeMarcus Cousins (Pelicans).
RISERVE: Bradley Beal (Wizards), LaMarcus Aldridge (Spurs), Kevin Love (Cavs), Russell Westbrook (Thunder), Victor Oladipo (Pacers), Kristaps Porzingis (Knicks), John Wall (Wizards).

Questo invece il Team Curry (maglia nera):
TITOLARI: Stephen Curry (Warriors, Capitano), James Harden (Rockets), DeMar DeRozan (Raptors), Giannis Antetokounmpo (Bucks), Joel Embiid (Sixers).
RISERVE: Damian Lillard (Blazers), Jimmy Butler (TWolves), Draymond Green (Warriors), Kyle Lowry (Raptors), Klay Thompson (Warriors), Karl-Anthony Towns (TWolves), Al Horford (Celtics).

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo