NBA 2019/2020 recap 29 Ottobre: Davis devastante, debutto per Butler, successo a sorpresa dei Mavs

Sono tre le partite di NBA che si sono svolte durante la notte italiana. Successo per i Miami Heat contro gli Atlanta Hawks in una gara mai veramente combattuta; al contrario, sconfitta un po’ a sorpresa per i Denver Nuggets contro i Mavericks. Infine, i Lakers si sono imposti alla grande sui Grizzles. Andiamo dunque a vedere nello specifico come sono andati gli incontri.

Debutto dolce, anzi dolcissimo per Jimmy Butler con i suoi Miami Heat che, come anticipato, hanno avuto la meglio su sugli Atlanta Hawks per 112-97. Dopo aver rimandato il suo esordio per la nascita della figlia, l’ex dei sixers è sceso in campo realizzando i primi quattro tiri con la sua nuova casacca e arrivando a totalizzare 21 punti, conditi da 5 rimbalzi e 2 assist. Tuttavia, la palma di migliore in campo andrebbe probabilmente assegnata a Tyler Herro autore di 29 punti, 7 rimbalzi e 2 assist. La gara è parsa essere sotto il completo controllo degli Heat complice anche l’infortunio del migliore giocatore degli Hawks ovvero Trae Young. Una distorsione alla  caviglia infatti, lo ha costretto a lasciare il parquet dopo soli 11 minuti di gioco.

Distorsione alla caviglia per Trae Young, si temono 2 settimane di stop (foto da youtube.com)

Prima sconfitta stagionale per i Denver Nuggets contro i Dallas Mavericks con il punteggio finale di 106-109. La svolta decisiva della partita è arrivata nel terzo quarto con un parziale di 30-10 per i Mavs, che gli ha consentito di ribaltare gli 11 punti di svantaggio. A nulla sono valsi la seconda tripla doppia in stagione di Jokic (10-10-10) e i 23 punti di Millsap, i Mavs hanno giocato davvero una partita da squadra come testimoniato dalla presenza di 9 giocatori in doppia cifra. Nell’ultimo possesso, Murray sbaglia la tripla del pareggio consegnando così la vittoria a Dallas.

Il resoconto della notte di NBA si chiude con il netto successo dei Los Angeles Lakers contro i Memphis Grizzlies per 120-91. Era dalla stagione 2010-11 che i Lakers non registravano un inizio di campionato così con 3 vittorie ed 1 sconfitta. Straordinaria prova per Anthony Davis, capace di segnare 40 punti punti e 20 rimbalzi in soli 30 minuti. Nell’ultimo quarto di gara infatti, Vogel ha deciso di lasciarlo a riposo vedendo il tranquillo andamento della partita per la sua squadra. Per i Grizzlies, tramortiti dal ciclone Davis, non sono bastati i quattro giocatori in doppia cifra.

Anthony Davis autore di una gara devastante con 40 punti e 20 rimbalzi (foto da youtube.com)

Di seguito, il riepilogo della notte:

MIAMI HEAT (3-1) @ ATLANTA HAWKS (2-2) 112-97

DENVER NUGGETS (3-1) @ DALLAS MAVERICKS (3-1) 106-109

LA LAKERS (3-1) @ MEMPHIS GRIZZLIES (1-3) 120-91

*Tra parentesi, i record delle varie squadre.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€