NBA 2019/20, Risultati 29 Gennaio: Pacers sui Bulls dopo un overtime, che sfida Lillard-Westbrook

I Pacers superano i Bulls dopo un overtime e successi anche per Nets e Spurs. Grizzlies e Thunder espugnano i parquet di Knicks e Kings, mentre i Blazers trionfano sui Rockets.

Mentre nelle menti di tutti, ancora sconvolte per la tragedia di domenica sera, continua a stagliarsi il ricordo di Kobe e della figlia, l’NBA va avanti. Ben sei sono gli incontri disputati questa notte.

Partiamo con il successo degli Indiana Pacers sui Chicago Bulls per 115-106, maturato dopo un tempo supplementare. La scena se l’è presa tutta Oladipo, al rientro dopo un infortunio al tendine d’achille che lo aveva tenuto fuori dallo scorso gennaio. A 10 secondi dalla fine dell’ultimi quarto infatti, ha trovato i 3 punti che hanno consentito ai Pacers di andare al supplementare e infine battere i Bulls. “I just shot it, man. Mamba mentality. Mamba mentality” Queste le sue parole al termine dell’incontro con una voce rotta dal pianto con cui ha dedicato il canestro a Kobe Bryant e a tutte le vittime della tragedia. Tornando al campo, 25 punti messi a segno da T.J. Warren, mentre dall’altro lato il miglior marcatore è stato il solito LaVine con 20 punti.

Nella seconda sfida della notte, i Grizzlies si sono imposti sul campo dei Knicks per 106-127. Vita facile per Memphis al Madison Square Garden con un Dillon Brooks da 27 punti ed un Ja Morant da 18+10 tra punti e rimbalzi. Per i Knicks, miglior realizzatore è stato Marcus Morris con 17 punti e oltre alla sua, bisogna segnalare anche la prestazione di Randle da 16 punti e 14 rimbalzi. Il finale di partita tuttavia, si è chiuso con una rissa che ha avuto come protagonisti Payton e Crowder: quest’ultimo ha recuperato palla dalla rimessa da fondo campo andando poi al tiro. Appena rilasciata la palla Payton si è scagliato contro di lui con una vistosa spinta.

Vittoria dei San Antonio Spurs contro gli Utah Jazz per 127-120. Protagonista assoluto è stato De Rozan con 38 punti, che ha firmato così il suo season-high. Dall’altro lato, ha risposto alla grande Donovan Mitchell con 31 punti. Importante doppia-doppia anche per Rudy Gobert con 17 punti e 19 rimbalzi. Nonostante la vittoria, c’è stata una percentuale al tiro da tre piuttosto bassa per San Antonio con il 25.8% di tentativi andati a buon fine (8/31).

I Brooklyn Nets hanno superato con successo l’ostacolo Detroit Pistons per 125-115, agguantando così la 20a vittoria in campionato. E’ stata una serata emozionante quella del Barclays Center che ha visto come protagonisti Dinwiddie e Irving. Il primo ha realizzato 28 punti con il suo nuovo numero di maglia sulle spalle, il 26. (Il playmaker infatti, ha voluto cambiare il precedente numero, l’8, per rispetto verso Kobe). Tornato in campo, anche Irving ha aiutato la sua squadra con 20 punti messi a referto. Per quanto riguarda i Pistons, 23 punti per Reggie Jackson e 22 per Derrick Rose.

Nets Pistons
L’omaggio del Barclays Center alle vittime della tragedia di domenica sera (foto da: youtube.com)

I Rockets sono caduti sotto i colpi di un Lillard in uno splendido stato di forma e dunque, a spuntarla sono stati i Blazers per 125-112. Come anticipato, MVP dell’incontro è stato proprio Lillard con una tripla doppia da 36 punti, 11 assist e 10 rimbalzi. Sponda Rockets, è arrivata una risposta da parte di Russell Westbrook, anch’egli autore di una grandissima prova con 39 punti segnati e 10 rimbalzi recuperati. Intanto a Houston iniziano a chiedersi che fine abbia fatto il dominante Harden…

Infine, chiudiamo il resoconto con la vittoria in trasferta dei Thunder contro i Kings per 100-120. Schroder e Dort sono coloro che più di tutti hanno contribuito al successo di Oklahoma, rispettivamente con 24 e 23 punti. Buona gara anche per Gallinari, terzo miglior marcatore della sua squadra stanotte con 19 punti. Per i Kings, emerge la prestazione di Bogdanovic con 23 punti a referto.

Di seguito i risultati della notte:

INDIANA PACERS (31-17) @ CHICAGO BULLS (19-31) 115-106

NEW YORK KNICKS (13-36) @ MEMPHIS GRIZZLIES (24-24) 106-127

BROOKLYN NETS (20-26) @ DETROIT PISTONS (17-32) 125-115

SAN ANTONIO SPURS (21-26) @ UTAH JAZZ (32-15) 127-120

PORTLAND TRAIL BLAZERS (21-27) HOUSTON ROCKETS (29-18) 125-112

SACRAMENTO KINGS (17-30) @ OKLAHOMA CITY THUNDER (29-20) 100-120

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Maria Laura Scifo

Informazioni sull'autore
Vivo letteralmente per lo sport, avendolo praticato fin dalla giovane età e seguendolo tutte le volte che mi è possibile. In particolare mi concentro sul Basket dalla LBA fino alla NBA, passando per i campionati della mia regione. Inoltre seguo con passione anche il calcio e l'atletica.
Tutti i post di Maria Laura Scifo