NBA 2019/20, Risultati 11 Febbraio: ai Rockets il big match contro Boston mentre i Clippers cadono contro i Sixers

Successo in casa per i Sixers che superano i Clippers. Wizards sui Bulls e San Antonio batte Oklahoma. Vincono i Pelicans sui Blazers e i Rockets si impongono sui Celtics

Sono 5 le partite che hanno animato questa notte di NBA: partite divertenti e di spessore che si sono chiuse con qualche sorpresa. Nella prima sfida i Sixers si sono imposti in casa sui Clippers 110-103. Una gara divertente e trascinata dal duo Embiid-Simmons. Il primo ha messo dentro 26 punti, incassando però anche qualche fischio per le ultime voci girate sul suo conto. Il secondo ha chiuso con una tripla doppia da 26 punti, 10 assist e 12 rimbalzi. Per trovare il miglior marcatore dell’incontro però, bisogna far visita all’altro lato del parquet. Un grandissimo Leonard infatti, non è bastato ai Clippers per ribaltare il risultato. Questa notte, 30 punti per l’ala piccola.

Vittoria conquistata anche per i Wizards ai danni dei Bulls 126-114. La copertina della gara tutta se la spartiscono Beal e LaVine. La guardia di Washington è stata capace di segnare 30 punti e superando così quota 25 per 11 partite consecutive. Solo Harden e Antetokounmpo hanno fatto meglio. Il numero 8 dei Bulls invece, di punti ne ha messi dentro 41 e ha sfiorato la doppia-doppia con 9 rimbalzi.

Gli Spurs hanno la meglio sui Thunder 106-114, ma il “derby” italiano lo vince Gallinari. Il giocatore di Oklahoma infatti, in campo per 30′ ha realizzato 15 punti. 0 in 16′ invece per Belinelli. Grande gara per Chris Paul che ha chiuso con 31 punti, mentre dall’altra parte il migliore è stato Aldridge con 25 punti e 14 rimbalzi.

Successo conquistato anche per i Pelicans che hanno battuto i Blazers 138-117. In una serata da 10 punti per Melli, spicca Williamson che con 31 punti ha realizzato il suo high score stagionale. Non sono stati sufficienti come replica, i 20 punti di Lillard e di McCollum.

Infine, chiudiamo con il big match tra Rockets e Celtics in cui i padroni di casa del Toyota Center hanno vinto 116-105. La verità è che se Harden e Westbrook sono “in partita”, c’è ben poco da fare per gli avversari. 42 punti per il Barba e 36+10 rimbalzi per il numero 0. Tra i Celtics, l’unico a raggiungere la soglia dei 20 punti è stato Hayward: troppo poco per contrastare i Rockets di questa notte.

Di seguito i risultati della notte:

PHILADELPHIA 76ers (34-21) @ LOS ANGELES CLIPPERS (37-17) 110-103

WASHINGTON WIZARDS (19-33) @ CHICAGO BULLS (19-36) 126-114

OKLAHOMA CITY THUNDER (32-22) @SAN ANTONIO SPURS (23-31) 106-114

NEW ORLEANS PELICANS (23-31) PORTLAND TRAIL BLAZERS (25-30) 138-117

HOUSTON ROCKETS (34-20) @ BOSTON CELTICS (37-16) 116-105