NBA 2018/19, Recap 28 Marzo: vittorie per Bucks e Rockets. Pistons e Heat, scatto Playoff

Otto sfide nella notte NBA. Due i match più interessanti, al Toyota Center di Houston e al Fiserv Forum di Milwaukee. Nel primo caso, i Rockets hanno battuto nettamente i Denver Nuggets, trascinati da Harden (38+6 rimbalzi ed altrettanti assist), Gordon (18) e Capela (17+15 rimbalzi); Murray (20) si salva nei Nuggets. A Milwaukee, invece, i Bucks mandano al tappeto i Los Angeles Clippers di Gallinari (14+8 rimbalzi). Sugli scudi Middleton (39+9 rimbalzi e 5 assist) e Antetokounmpo (34+9 rimbalzi e 5 assist), mentre non è sufficiente agli angeleni il rookie Gilgeous-Alexander (21+6 rimbalzi).

Ancora una vittoria dei Milwaukee Bucks, che hanno la meglio sui Los Angeles Clippers grazie ai 73 punti in due di Middleton ed Antetokounmpo (foto da: youtube.com)

Grandi emozioni all’AT&T Center di San Antonio, dove si è tenuta la cerimonia del ritiro della maglia #20 di Manu Ginobili. In campo, gli Spurs hanno sconfitto i Cleveland Cavaliers, guidati da DeRozan (25+8 assist), Forbes (19+6 rimbalzi e 3 rubate) e Belinelli (16); Sexton (24) è stato il migliore nella franchigia dell’Ohio. Ok anche i Toronto Raptors che, trascinati da Siakam (31+5 rimbalzi e 5 assist), espugnano il Madison Square Garden di New York, infliggendo ai Knicks la 61.esima sconfitta stagionale; Mitchell Robinson è stato il top-scorer per i locali (19+21 rimbalzi).

S’infiamma ancora di più la lotta agli ultimi posti Playoff nella Eastern Conference. Alla Little Caesars Arena di Detroit, i Pistons hanno la meglio di forza sugli Orlando Magic, facendo un balzo probabilmente decisivo, mentre la squadra di coach Clifford perde l’8° posto in favore dei Miami Heat, vincenti all’American Airlines Arena contro i Dallas Mavericks. Detroit domina gli avversari grazie a Ellington (25), Griffin (20+10 rimbalzi e 5 assist) e Drummond (18+18 rimbalzi e 6 stoppate), mentre Gordon (20) ed Augustin (18) non evitano il ko ai floridiani. La squadra di coach Spoelstra, davanti a circa 2.000 tifosi sloveni, viene presa per mano da Dragic (tripla-doppia da 23+12 rimbalzi ed 11 assist), mentre il giovane connazionale Doncic (19+8 rimbalzi e 7 assist) non basta ai texani.

Si complica la situazione dei Brooklyn Nets, ko al Wells Fargo Center contro i Philadelphia 76ers ed ora con appena una partita di margine sui Magic. Un match che ha visto ancora una volta mettersi in evidenza Joel Embiid (39+13 rimbalzi e 6 assist), spalleggiato da Redick (18), Simmons (16+8 assist) e Marjanovic (16). Joe Harris (22), Hollis-Jefferson (19+10 rimbalzi) e LeVert (18) non sono abbastanza per gli ospiti. Infine, allo Smoothie King Center di New Orleans, i Pelicans battono i Sacramento Kings, grazie a Julius Randle (34+10 rimbalzi), autore del layup decisivo ad 8″ dalla fine; bene anche Wood (25+9 rimbalzi), mentre ai californiani non bastano Hield (27), Fox (25+12 assist e 5 rimbalzi) e Cauley-Stein (18+12 rimbalzi).

Di seguito, il resoconto della notte:

ORLANDO MAGIC (37-39) @ DETROIT PISTONS (38-37) 98-115

BROOKLYN NETS (38-38) @ PHILADELPHIA 76ERS (48-27) 110-123

DALLAS MAVERICKS (29-46) @ MIAMI HEAT (37-38) 99-105

TORONTO RAPTORS (53-23) @ NEW YORK KNICKS (14-61) 117-92

DENVER NUGGETS (50-24) @ HOUSTON ROCKETS (48-28) 85-112

LOS ANGELES CLIPPERS (45-31) @ MILWAUKEE BUCKS (57-19) 118-128

SACRAMENTO KINGS (37-38) @ NEW ORLEANS PELICANS (32-45) 118-121

CLEVELAND CAVALIERS (19-57) @ SAN ANTONIO SPURS (44-32) 110-116

*Tra parentesi, i record delle varie squadre.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo