NBA 2018/19, Recap 11 Febbraio: George e Westbrook trascinano OKC. Vincono Bucks, Raptors, Nuggets, Rockets e Pacers

Sono nove le partite andate in scena in una notte NBA ricca di spunti. Partiamo dalla Chesapeake Energy Arena di Oklahoma City, dove i Thunder hanno sconfitto i Portland Trail Blazers con Paul George e Russell Westbrook che si confermano il duo più on fire di tutta la Lega. Le due stelle di OKC sono i primi compagni di squadra nella storia a realizzare una tripla-doppia nella stessa partita con almeno 20 punti a referto, 47+12 rimbalzi e 10 assist per PG13 e 21+14 rimbalzi ed 11 assist per RW0. Quest’ultimo, inoltre, entra ancor di più nella storia NBA, realizzando la 10° tripla-doppia consecutiva, staccando il precedente recordman Wilt Chamberlain. Dall’altra parte, Lillard (31+7 rimbalzi e 6 assist) non può granché per dei Blazers mai veramente in partita.

In una serata da record, Paul George e Russell Westbrook conducono OKC ad un’altra vittoria, stavolta contro Portland. I due sono i primi compagni di squadra a realizzare due triple-doppie da almeno 20 punti, mentre Westbrook è da record, con la 10° tripla-doppia consecutiva (foto da: youtube.com)

Subito avanti ai Thunder, ad Ovest abbiamo i Denver Nuggets, che stanotte hanno regolato i Miami Heat al Pepsi Center. In evidenza Jokic (23+12 rimbalzi) e Beasley (23), con Winslow (15) top-scorer per i floridiani. Passiamo alla parte altissima della Eastern Conference, con le vittorie di Milwaukee Bucks e Toronto Raptors. La squadra di coach Budenholzer viola il parquet dello United Center di Chicago, sospinta dal solito Antetokounmpo (29+17 rimbalzi ed 8 assist) e da Bledsoe (19). Ai Bulls non bastano LaVine (27+7 assist e 5 rimbalzi), Markkanen (20+17 rimbalzi) e Porter Jr. (18+7 rimbalzi). Ben più complicata la vittoria dei Raptors alla Scotiabank Arena contro dei coriacei Brooklyn Nets. Una partita emozionante ed equilibrata, risolta da Leonard (30+8 assist) con un canestro a 4.2″ dalla fine. Positivo anche Ibaka (18+12 rimbalzi), mentre negli ospiti si segnalano i vari Russell (28+14 assist e 7 rimbalzi, più giovane di sempre a toccare quota 500 triple in carriera), Harris (24) e Crabbe (22).

Con Myles Turner nelle vesti di top-scorer (18+8 rimbalzi+3 rubate e 3 stoppate), gli Indiana Pacers battono alla Bankers Life Fieldhouse gli Charlotte Hornets ed ottengono la sesta vittoria di fila. Agli ospiti non bastano Walker (34+9 rimbalzi), Lamb (21+7 rimbalzi) e Zeller (18+9 rimbalzi). Irrompono in zona Playoff i Detroit Pistons, vittoriosi alla Little Caesars Arena contro i Washington Wizards. Sugli scudi Drummond (32+17 rimbalzi e 4 rubate) e Griffin (31+9 rimbalzi e 9 assist), mentre Beal (32+10 assist e 6 rimbalzi), Portis (24+5 rimbalzi) ed Ariza (23+7 rimbalzi e 5 assist) sono i migliori nei Wizards. Torniamo ad Ovest, con la vittoria degli Houston Rockets al Toyota Center nel derby texano contro i Dallas Mavericks. Harden allunga a 30 la sua striscia di partite da 30+ punti a referto (31+8 rimbalzi+7 assist e 5 rubate), e viene supportato Green (19+6 rimbalzi), Gordon (18) e Paul (17+11 assist); Doncic (21+10 rimbalzi ed 8 assist) stavolta non evita la sconfitta ai Mavs.

Stop per i Los Angeles Clippers, ko al Target Center di Minneapolis contro i Minnesota Timberwolves. Una vittoria, quella della squadra di coach Saunders, nel segno di Towns (24+10 rimbalzi), Rose (22+6 assist), Saric (19+8 rimbalzi) e Teague (19+10 assist). Un super Lou Williams (45 (13/25 dal campo), miglior prestazione per un panchinaro dal 2009) e Harrell (18+12 rimbalzi e 6 assist) non sono abbastanza per gli angeleni; 12+5 rimbalzi per Gallinari. Infine, alla Quicken Loans Arena di Cleveland, i Cavaliers la spuntano sui New York Knicks. Dopo aver dominato la partita, i padroni di casa la spuntano in volata grazie a due liberi di Sexton (20). Bene anche Clarkson (15+6 rimbalzi) Nance Jr. (15+16 rimbalzi). Kadeem Allen (25+6 assist) è il top-scorer nei Knicks, che incappano nella 17° sconfitta di fila, la striscia negativa più lunga di sempre per la franchigia della Grande Mela.

Di seguito, il riepilogo della notte:

NEW YORK KNICKS (10-46) @ CLEVELAND CAVALIERS (12-45) 104-107

WASHINGTON WIZARDS (24-33) @ DETROIT PISTONS (26-29) 112-121

CHARLOTTE HORNETS (27-29) @ INDIANA PACERS (38-19) 90-99

BROOKLYN NETS (29-29) @ TORONTO RAPTORS (42-16) 125-127

MILWAUKEE BUCKS (42-14) @ CHICAGO BULLS (13-44) 112-99

DALLAS MAVERICKS (26-30) @ HOUSTON ROCKETS (33-23) 104-120

LOS ANGELES CLIPPERS (31-27) @ MINNESOTA TIMBERWOLVES (26-30) 120-130

PORTLAND TRAIL BLAZERS (33-23) @ OKLAHOMA CITY THUNDER (37-19) 111-120

MIAMI HEAT (25-30) @ DENVER NUGGETS (38-18) 87-103

*Tra parentesi, i record delle varie squadre.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo