NBA 2017/18, recap 25 Novembre: vincono tutte le big. Harden sugli scudi

Dieci le partite disputate nella notte NBA. La marcia dei Boston Celtics è ripresa senza incertezze e, alla Bankers Life Fieldhouse di Indianapolis, è arrivata la 18.esima W stagionale. I ragazzi di coach Stevens, con Irving (25+6 assist) e Horford (21+6 assist) in evidenza, abbattono i Pacers con un 37-16 di parziale nel terzo quarto. Un Turner da 19+6 rimbalzi non evita il ko ai padroni di casa. Terzo quarto decisivo anche per gli Houston Rockets, a segno al Toyota Center contro dei New York Knicks privi di Porzingis. Sospinti dal solito James Harden (37+10 assist), i texani volano con un 13-37 nella prima metà di secondo tempo. Non bastano agli ospiti Beasley (30+8 rimbalzi) ed O’Quinn (20+15 rimbalzi). Vittoria anche per i Golden State Warriors, che battono i New Orleans Pelicans alla Oracle Arena. Dopo un primo quarto difficile, i Campioni in carica mettono la freccia tra secondo e terzo quarto (44-67 il parziale), con Curry (27+6 assist) e Thompson (24) sugli scudi. Per NOLA, bene Davis (30+15 rimbalzi) e Holiday (24+6 rimbalzi ed altrettanti assist).

Grazie alla doppia doppia di James Harden (37+10 assist), i Rockets hanno sconfitto i Knicks, restando al comando della Western Conference (foto da: ctpost.com)

Comoda vittoria per i San Antonio Spurs, che espugnano la Time Warner Cable Arena di Charlotte, casa degli Hornets, grazie al duo Aldridge (17+7 rimbalzi)-Gasol (17+7 rimbalzi). Alla franchigia di Michael Jordan non basta Kemba Walker (18). Molto bene anche i Philadelphia 76ers. Al Wells Fargo Center, Phila costringe gli Orlando Magic all’8° sconfitta di fila. Gran prova del quintetto titolare per la squadra di casa, con i vari Redick (29), Saric (21+7 rimbalzi), Embiid (16+14 rimbalzi e 6 assist) e McConnell (15+13 assist e 7 rimbalzi) a mettersi in luce. Per i Magic i migliori sono Payton (22+9 assist e 8 rimbalzi) e Gordon (16+9 rimbalzi). Nettissimo successo anche per i Toronto Raptors, che schiantano a domicilio gli Atlanta Hawks. Alla Philips Arena, spiccano le prove di Powell (17), Valanciunas (16+8 rimbalzi) e Lowry (15+13 rimbalzi e 6 assist); Schroder (14) è l’unico a salvarsi almeno in parte per Atlanta, mentre Belinelli ne mette 10. Con un incredibile 31-11 negli ultimi 8′ di gioco, i Portland Trail Blazers recuperano 17 punti di svantaggio e battono di 3 i Washington Wizards alla Capital One Arena. In grande evidenza Lillard (29+6 assist e 6 rimbalzi) e McCollum (26); ai Capitolini, ancora senza Wall, non sono sufficienti Beal (26+7 assist) e Porter Jr. (24+10 rimbalzi).

Terza vittoria nelle ultime quattro sia per i Dallas Mavericks che per gli Utah Jazz. I texani, di scena all’American Airlines Center contro gli Oklahoma City Thunder, sfruttano una serata decisamente negativa in attacco degli ospiti (solo Westbrook (28+12 rimbalzi e 9 assist) non basta) e portano a casa la partita, con un redivivo Dirk Nowitzki in evidenza (19). Per quanto riguarda Utah, invece, la squadra di coach Snyder ha ricevuto la visita dei Milwaukee Bucks, alla Vivint Smart Home Arena. Trascinati dal duo Mitchell (24)-Hood (21), i padroni di casa la spuntano, rendendo inutili le prestazioni di Antetokounmpo (27+13 rimbalzi) e Brogdon (19). Infine, tante emozioni al Golden 1 Center di Sacramento, dove i Clippers l’hanno spuntata sui Kings grazie ad un canestro di Blake Griffin a 3.2 secondi dalla conclusione. Il #32 degli angeleni è il top-scorer di serata (33), spalleggiato da Louis Williams (18+8 assist); non bastano a Sacramento Hield (27) e Randolph (17+7 rimbalzi).

Di seguito, il riepilogo della notte:

ORLANDO MAGIC (8-12) @ PHILADELPHIA 76ERS (11-7) 111-130

SAN ANTONIO SPURS (12-7) @ CHARLOTTE HORNETS (8-11) 106-86

PORTLAND TRAIL BLAZERS (12-8) @ WASHINGTON WIZARDS (10-9) 108-105

TORONTO RAPTORS (12-7) @ ATLANTA HAWKS (4-16) 112-78

BOSTON CELTICS (18-3) @ INDIANA PACERS (11-9) 108-98

NEW YORK KNICKS (10-9) @ HOUSTON ROCKETS (15-4) 102-117

NEW ORLEANS PELICANS (11-9) @ GOLDEN STATE WARRIORS (15-5) 95-110

OKLAHOMA CITY THUNDER (8-11) @ DALLAS MAVERICKS (5-15) 81-97

MILWAUKEE BUCKS (9-9) @ UTAH JAZZ (9-11) 108-121

LOS ANGELES CLIPPERS (7-11) @ SACRAMENTO KINGS (5-14) 97-95

*Tra parentesi, i record delle varie squadre.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo