NBA 2016/17, risultati 9 Aprile: Westbrook, il record di triple doppie è realtà

Record doveva essere e record, alla fine, è stato. La notte NBA (sette le partite in programma) è stata caratterizzata da Russell Westbrook che, al Pepsi Center di Denver, ha realizzato la 42.esima tripla doppia stagionale (50+16 rimbalzi e 10 assist), firmando il nuovo primato di triple doppie in una singola regular season. In più, per non farsi mancare nulla, Westbrook ha anche realizzato il buzzer-beater da distanza siderale che ha regalato la vittoria ai Thunder, spegnendo al contempo le ultime speranze di Playoff dei Nuggets, ai quali non sono bastati Gallinari (34+10 rimbalzi) e Jokic (23+6 rimbalzi).

Thunder@Nuggets: il buzzer-beater di Westbrook

https://youtu.be/NAPSXUY8Mqk

 

Clamoroso anche quello che è successo alla Philips Arena di Atlanta, dove Hawks e Cavaliers si sono trovate di fronte per la seconda volta in tre giorni. Cleveland domina senza appello per tre quarti, chiudendo sul +26 il terzo periodo (93-67). La partita sembra finita, e invece, in maniera clamorosa, Atlanta la rimette in gioco, con un pazzesco quarto periodo da 18-44 di parziale, con Millsap capace di realizzare 5 punti negli ultimi 8″, tra cui il jumper che manda le due squadre all’overtime, sul 111-111. Qui, tra decisioni contestate degli arbitri (LeBron fuori per 6 falli) ed errori, gli Hawks la spuntano grazie alle triple di Millsap (22+9 rimbalzi) e Muscala (12) e i liberi di Hardaway Jr. (21+9 rimbalzi). Ai Campioni in carica, adesso di nuovo appaiati ai Celtics in vetta alla Eastern Conference, non sono sufficienti le prove di Irving (45+9 assist) e James (32+16 rimbalzi e 10 assist, 12° tripla doppia stagionale).

I Raptors, vincendo al Madison Square Garden di New York, si assicurano in pratica il 3° posto nella Eastern. Una vittoria, quella sui Knicks, maturata nell’ultimo quarto (34-22 il parziale), con DeRozan in grande evidenza (35). Per i newyorkesi, il migliore è Hernangomez (24+11 rimbalzi). Successo #54 in stagione per i Rockets, corsari al Golden 1 Center di Sacramento e trascinati dalla tripla doppia #21 in questo 2016/17 di James Harden (35+15 assist e 11 rimbalzi, ma anche 10 palloni persi), ben spalleggiato da Anderson (21) e Louis Williams (18). Nei Kings, si mettono in luce Labissiere (25+6 rimbalzi) e l’ex Lawson (20+11 assist). Al FedEx Forum di Memphis, i Grizzlies cedono il passo ai Pistons, che rimediano una vittoria praticamente inutile nella loro corsa ai Playoff, ormai finita. Marjanovic (14+10 rimbalzi) e Bullock (14) sono i top-scorer per Detroit; dall’altro lato, invece, è Conley (15).

Allo Staples Center, i Lakers mandano ko i Twolves grazie ad un buzzer-beater da tre punti di D’Angelo Russell (16), che non doveva nemmeno giocare, vista la morte di sua nonna. Serata positiva anche per Ennis (20) e Clarkson (17), mentre a Minnesota, incredibilmente, non bastano i soliti Towns (40+21 rimbalzi) e Wiggins (41). Infine, alla Talking Stick Resort Arena di Phoenix, i Suns battono i Mavericks, trascinati dai ventelli di Warren (21+7 rimbalzi), Booker (21) ed Ulis (20+10 rimbalzi). Ai texani, che rimediano l’8° ko nelle ultime 9 uscite, non servono le prestazioni del duo Ferrell-Powell (21 a testa a referto).

Di seguito, il riepilogo delle partite della notte:

TORONTO RAPTORS (50-31) @ NEW YORK KNICKS (30-51) 110-97

CLEVELAND CAVALIERS (51-29) @ ATLANTA HAWKS (42-38) 125-126 OT

OKLAHOMA CITY THUNDER (46-34) @ DENVER NUGGETS (38-42) 106-105

DALLAS MAVERICKS (32-48) @ PHOENIX SUNS (24-57) 111-124

HOUSTON ROCKETS (54-26) @ SACRAMENTO KINGS (31-49) 135-128

DETROIT PISTONS (37-43) @ MEMPHIS GRIZZLIES (43-38) 103-90

MINNESOTA TIMBERWOLVES (31-49) @ LOS ANGELES LAKERS (25-55) 109-110

*Tra parentesi, i record delle varie squadre.

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo