NBA 2016/17, risultati 30 Marzo: LeBron da record, ma i Cavs non sanno più vincere.

Cinque gli incontri disputatisi nella notte NBA. Partita a due facce per LeBron James allo United Center di Chicago. Da un lato, grazie ai 26 punti messi a referto (con 10 rimbalzi e 8 assist), The King supera Shaquille O’Neal al 7° posto nella classifica dei marcatori all-time della Lega. Dall’altra, però, i Cavaliers perdono anche con i Bulls, pagando un terzo periodo da 21-37 di parziale. I padroni di casa ringraziano la coppia Mirotic (28+10 rimbalzi)-Butler (25+6 rimbalzi), continuando a coltivare la speranza di andare ai Playoff, portandosi a una partita dai Pacers. Vittoria importante anche per i Blazers che, al Moda Center, stendono i Rockets, allungando a 1,5 partite il proprio vantaggio sui Nuggets. Protagonista di serata Damian Lillard (31+11 assist), ben spalleggiato da Nurkic (19+11 rimbalzi) e dal duo Harkless-Crabbe (17 a testa a referto). Ai texani non bastano Harden (30+8 rimbalzi) ed Ariza (17+6 palloni recuperati). I Rockets possono consolarsi con il record di tutti i tempi per triple a segno in una singola stagione, con 1078 triple realizzate, contro le 1077 dei Warriors nella passata stagione.

LeBron James, opposto a Jimmy Butler. Il #23 di Cleveland ha superato O’Neal al 7° posto nella classifica dei marcatori all-time della NBA. Intanto, però, i Cavs continuano a perdere (foto da: newslocker.com)

Ok anche i Clippers, che continuano la loro rincorsa al 4° posto a Ovest, occupato dai Jazz e distante una partita. Gli angeleni espugnano la Talking Stick Resort Arena di Phoenix, battendo i Suns grazie a Griffin (31+7 rimbalzi), Paul (29+10 assist) e Crawford (19). Per i padroni di casa, i migliori sono Booker (33+9 assist), Chriss (20) ed Ulis (16+13 assist). Provano a ripartire i Pistons, ma quanta fatica per battere i Nets al Palace of Auburn Hills. I locali la spuntano negli ultimi secondi, grazie alle prove di Morris (28+13 rimbalzi) e Smith (21+6 rimbalzi). Kilpatrick (15) è il top-scorer per Brooklyn. Infine, trascinati da un super Rubio (33+10 assist), i Twolves hanno la meglio sui Lakers al Target Center. Molto bene anche Towns (32+9 rimbalzi) e Wiggins (27), mentre ai californiani non sono sufficienti Clarkson (18+7 assist) e Black (15+9 rimbalzi).

Di seguito, il riepilogo delle sfide della notte:

BROOKLYN NETS (16-59) @ DETROIT PISTONS (35-41) 89-90

CLEVELAND CAVALIERS (47-27) @ CHICAGO BULLS (36-39) 93-99

LOS ANGELES LAKERS (21-54) @ MINNESOTA TIMBERWOLVES (30-44) 104-119

LOS ANGELES CLIPPERS (46-31) @ PHOENIX SUNS (22-54) 124-118

HOUSTON ROCKETS (51-24) @ PORTLAND TRAIL BLAZERS (37-38) 107-117

*Tra parentesi, i record delle varie squadre.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo