NBA 2016/17, risultati 24 Gennaio: gli Spurs espugnano Toronto. Cadono Clippers e Jazz

Sei le partite in programma nella notte NBA. Riflettori puntati sull’Air Canada Center, dove i Raptors (senza DeRozan) ospitavano gli Spurs, molto rimaneggiati (assenti Leonard, Gasol e Parker). Nonostante ciò, la squadra di coach Popovich riesce ad espugnare il campo dei canadesi, con Aldridge (21+7 rimbalzi) e Mills (18) sugli scudi. La squadra di Casey lotta fino alla fine ma deve mollare il colpo, nonostante Lowry (30) e Ross (21). Al Wells Fargo Center di Philadelphia, i Sixers si tolgono lo sfizio di battere i Clippers, grazie ad un secondo tempo da 42-62 di parziale. Con Embiid ancora fuori, i migliori risultano Noel (19+8 rimbalzi) e Holmes (18); nei californiani, che recuperano dopo oltre un mese Griffin (12+11 rimbalzi), non bastano Crawford (27), Redick (22) e Rivers (20). Secondo ko di fila per i Jazz, sconfitti al Pepsi Center di Denver dai Nuggets. Decisivo il secondo quarto (17-33 il parziale), con la squadra di Mile High City trascinata da Jokic (23+11 rimbalzi e 6 assist); discreto Gallinari (11). Per Utah, i top scorer sono Favors (18) e Hill (17).

Richaun Holmes in schiacciata. I Sixers hanno sconfitto i Clippers (foto da: theintell.com)

Bella vittoria per i Wizards che, al Verizon Center, sconfigge i Celtics, alla terza sconfitta consecutiva. Sono Beal (31) e Wall (27+7 rimbalzi ed altrettanti assist) i protagonisti per Washington, mentre Thomas (25+13 assist) e Horford (22) non sono sufficienti agli ospiti. Vittoria esterna per i Bulls, che s’impongono all’Amway Center di Orlando, infliggendo ai Magic l”11° ko nelle ultime 14 uscite. Wade (21+7 rimbalzi e 7 palloni recuperati) e Butler (20+8 rimbalzi) sono i migliori per gli ospiti; Vucevic (20+8 rimbalzi) è il top scorer per i floridiani. Chiudiamo con la partita della Talkimg Stick Resort Arena di Phoenix, dove i Suns hanno ricevuto i Twolves. Dopo un primo tempo equilibrato, gli ospiti dominano il terzo quarto, per poi subire la rimonta dei Suns negli ultimi 12′. A decidere la contesa è Andrew Wiggins (31+6 rimbalzi), con il buzzer-beater della vittoria. Ok anche Towns (18+10 rimbalzi), Dieng (16+9 rimbalzi) e Muhammad (16). Per i padroni di casa, i migliori sono Booker (26) e Chandler (22+17 rimbalzi).

TWOLVES@SUNS: IL BUZZER-BEATER DI ANDREW WIGGINS

https://youtu.be/dsN3WY8cSKs

 

Di seguito, il riepilogo dei risultati della notte:

SAN ANTONIO SPURS (36-9) @ TORONTO RAPTORS (28-17) 108-106

LOS ANGELES CLIPPERS (30-17) @ PHILADELPHIA 76ERS (16-27) 110-121

BOSTON CELTICS (26-18) @ WASHINGTON WIZARDS (25-20) 108-123

CHICAGO BULLS (23-23) @ ORLANDO MAGIC (18-29) 100-92

UTAH JAZZ (29-18) @ DENVER NUGGETS (19-25) 93-103

MINNESOTA TIMBERWOLVES (17-28) @ PHOENIX SUNS (15-30) 112-111

*Tra parentesi, i record delle varie squadre.

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo