NBA 2016/17, risultati 19 Marzo: tornano alla vittoria Cavs e Spurs. Lillard spazza via gli Heat

Come nelle serate precedenti, anche quella del 19 Marzo 2017 vede disputarsi otto partite. Cavaliers e Spurs tornano a vincere, rispettivamente contro Lakers e Kings. Allo Staples Center di Los Angeles, i ragazzi di coach Walton si battono, con un Russell che piazza il career-high (40+6 assist). Ma tutto ciò non basta e gli angeleni si devono inchinare ad un quarto periodo da 43-28 di parziale con Cleveland, trascinati dai 101 punti dei Big Three, ovvero LeBron James (34+7 assist e 6 rimbalzi), Kyrie Irving (46) e Kevin Love (21+15 rimbalzi). Per quanto riguarda i texani, i californiani vengono sconfitti all’AT&T Center con un parziale di 47-68 tra secondo e terzo periodo. Pau Gasol (22+9 rimbalzi) ed Aldrige (18+8 rimbalzi) sono i migliori per San Antonio; Cauley-Stein e Hield (18 a testa) per Sacramento. Cadono i Celtics, battuti al Wells Fargo Center dai Sixers, sospinti dal duo Saric (23+6 rimbalzi)-Covington (16+8 rimbalzi). Senza Thomas, a Boston non è sufficiente Horford (27+8 rimbalzi e 6 assist).

Damian Lillard ha trascinato stanotte Portland alla vittoria in casa di Miami mettendo a referto ben 49 punti (foto da: spin.ph)

Un Damian Lillard stellare (49 punti, con 14/21 dal campo e 9/12 da tre), ben coadiuvato da Nurkic (21+12 rimbalzi) e McCollum (18), consente ai Blazers di passare sul campo dell’AmericanAirlines Arena di Miami. Gli Heat, che vedono rallentare la loro corsa verso i Playoff, devono cedere nonostante le prestazioni di James Johnson (24+7 rimbalzi), Whiteside (17+10 rimbalzi) e Dragic (17). Bene anche i Raptors che, all’Air Canada Center, non hanno troppi problemi nello sbarazzarsi dei Pacers. In evidenza Derozan (22), mentre per Indiana il migliore è George (18).

Allo Smoothie King Center di New Orleans, un Davis in grande spolvero (28+12 rimbalzi) risponde alla coppia Towns (33+6 rimbalzi)-Wiggins (25), regalando la vittoria ai Pelicans sui Twolves. Bene anche Jordan Crawford (22) e Holiday (21+7 assist). Per gli ospiti, si mette in luce anche Muhammad (20+6 rimbalzi). Un secondo tempo da 46-65 di parziale permette ai Pistons di tornare al successo dopo tre ko di fila, sconfiggendo al Palace of Auburn Hills i Suns. Bene Caldwell-Pope (23+8 assist) e Drummond (18+18 rimbalzi); nelle fila di Phoenix, senza Bledsoe e Booker, i top-scorer sono Ulis (17+11 assist) e Chriss (16+7 rimbalzi). Infine, al Barclays Center di Brooklyn, Dirk Nowitzki (23+9 rimbalzi) trascina i Mavericks alla vittoria sui Nets, con l’aiuto di Barea (20+7 assist) e Barnes (19+6 rimbalzi). Non bastano ai padroni i casa Lopez (27+7 rimbalzi) e Dinwiddie (18+7 assist).

Di seguito, il riepilogo delle partite della notte:

DALLAS MAVERICKS (30-39) @ BROOKLYN NETS (13-56) 111-104

BOSTON CELTICS (44-26) @ PHILADELPHIA 76ERS (26-43) 99-105

PHOENIX SUNS (22-48) @ DETROIT PISTONS (34-36) 95-112

MINNESOTA TIMBERWOLVES (28-41) @ NEW ORLEANS PELICANS (29-41) 109-123

INDIANA PACERS (35-34) @ TORONTO RAPTORS (41-29) 91-116

PORTLAND TRAIL BLAZERS (32-37) @ MIAMI HEAT (34-36) 115-104

SACRAMENTO KINGS (27-43) @ SAN ANTONIO SPURS (53-16) 102-118

CLEVELAND CAVALIERS (46-23) @ LOS ANGELES LAKERS (20-50) 125-120

*Tra parentesi, i record delle varie squadre.

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo