NBA 2016/17, risultati 15 Marzo: Sconfitte per Spurs e Wizards. Bene Rockets e Celtics

Nottata ricca in NBA, con dieci partite in cartellone. Partiamo con le due sorprese della notte, ovvero le sconfitte interne patite da Spurs e Wizards. All’AT&T Center, nella serata che vede il ritorno sul parquet di Aldridge (19+7 rimbalzi), fermo due partite per una leggera aritmia cardiaca, sono i Blazers a fare il colpaccio, trascinati dalla coppia Lillard-McCollum (rispettivamente 36 e 26 punti a referto). Leonard (34+9 rimbalzi e 6 assist) stavolta non basta ai texani. Al Verizon Center di Washington, invece, sono i Mavericks a violare il parquet dei Capitolini, grazie ad un quarto periodo da 39-27 di parziale e alle prestazioni del trio Barnes (22+9 rimbalzi)-Nowitzki (20)-Curry (19). Wall (26+11 assist), Beal (24) e Bogdanovic (19) non evitano il ko ai Wizards. Tutto troppo facile, invece, per i Rockets, che al Toyota Center asfaltano senza appello i Lakers, come dimostra il +39 finale. L’ex Williams (30+7 assist), Harden (18+13 assist e 12 rimbalzi) e Ariza (20) sono i protagonisti di serata; Randle (32+8 rimbalzi), Ingram (18+6 rimbalzi) e Clarkson (18) sono gli unici a salvarsi per i californiani.

Mettendo a referto 36 punti, Damian Lillard ha condotto i Blazers alla vittoria esterna sul campo degli Spurs (foto da: sportal.co.nz)

Vittoria importante per i Celtics che, al TD Garden, battono i Twolves e si portano a 2 partite dai Cavaliers. La squadra allenata da coach Stevens, sospinta dal trio Thomas (27)-Horford (20+9 rimbalzi e 8 assist)-Bradley (18), fa la differenza nel terzo periodo (17-27), rendendo vane le prestazioni di Rubio (23+7 assist), Wiggins (21) e Towns (17+14 rimbalzi). Sembrano essersi messi alle spalle il momento difficile i Grizzlies, che espugnano lo United Center di Chicago grazie al duo Gasol (27+7 assist e 6 rimbalzi)-Conley (27+9 rimbalzi e 7 assist) in grande spolvero. Nei Bulls, all’interno di una serata difficile per Butler e Wade (22 punti e 7/27 dal campo in due), il migliore risulta Rondo (17+8 assist e 6 rimbalzi). Un Paul George in gran serata (39) abbatte praticamente da solo gli Hornets, sconfitti alla Bankers Life Fieldhouse dai Pacers. Agli ospiti, che ormai vedono allontanarsi sempre più la zona Playoff, distante 4 partite, non bastano Kaminsky (20) e Belinelli (11).

Vittoria dai molti significati, quella dei Jazz al Palace of Auburn Hills di Detroit, contro i Pistons. Gli ospiti, con Hayward sugli scudi (25+9 rimbalzi e 6 assist), ipotecano la partita già nel primo tempo (54-35 al 24′), consolidando il 4° posto ad Ovest. Nella squadra di Motor City, il top-scorer è Ish Smith (16). A ringraziare Utah troviamo due squadre, ovvero i Bucks e gli Heat. La franchigia di Milwaukee compie l’impresa di espugnare lo Staples Center, battendo i Clippers in volata grazie anche all’errore in layup sulla sirena di Blake Griffin (18+7 rimbalzi). I Bucks, con Antetokounmpo (16) e Middleton (16+7 rimbalzi) in evidenza, si ritrovano 7° da soli ad Est. Agli angeleni non basta un DeAndre Jordan da 22+17 rimbalzi. All’AmericanAirlines Arena, quindi, Miami manda al tappeto i Pelicans, trascinata dalla coppia Dragic (33)-Whiteside (20+17 rimbalzi) (bene anche Ellington dalla panchina, con 19 punti), e agganciano i Pistons all’8° posto ad Est. A New Orleans, invece, non sono sufficienti Davis (27+8 rimbalzi), Cousins (19+9 rimbalzi) e Moore (18). Chiudiamo la nostra carrellata con la partita della Talking Stick Resort Arena di Phoenix, tra Suns e Kings. A spuntarla sono stati i californiani, condotti alla vittoria dal career-high dell’haitiano Skal Labissiere (32+11 rimbalzi). Warren (24+9 rimbalzi) e Booker (19) non bastano ai padroni di casa.

Di seguito, il riepilogo delle sfide giocate stanotte:

DALLAS MAVERICKS (29-38) @ WASHINGTON WIZARDS (41-26) 112-107

CHARLOTTE HORNETS (29-39) @ INDIANA PACERS (35-33) 77-98

MINNESOTA TIMBERWOLVES (28-39) @ BOSTON CELTICS (43-25) 104-117

NEW ORLEANS PELICANS (27-41) @ MIAMI HEAT (33-35) 112-120

UTAH JAZZ (43-25) @ DETROIT PISTONS (33-35) 97-83

MEMPHIS GRIZZLIES (38-30) @ CHICAGO BULLS (32-36) 98-91

LOS ANGELES LAKERS (20-48) @ HOUSTON ROCKETS (47-21) 100-139

PORTLAND TRAIL BLAZERS (30-37) @ SAN ANTONIO SPURS (52-15) 110-106

SACRAMENTO KINGS (27-41) @ PHOENIX SUNS (22-46) 107-101

MILWAUKEE BUCKS (33-34) @ LOS ANGELES CLIPPERS (40-28) 97-96

*Tra parentesi, i record delle varie squadre.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo