Inter, Natale rovinato e Ninja fuori rosa

A 60 secondi dalla fine l’Inter vinceva 1-0 sul campo del Chievo e pregustava una vittoria importantissima in ottica Champions League. Invece su una disattenzione di De Vrij è arrivato il pareggio beffa di Pellissier che rilancia le ambizioni del Chievo (ancora imbattuto con Di Carlo). Un pareggio che fa male ai tifosi nerazzurri ma che rispecchia l’andamento di una partita in cui l’Inter ha smesso di giocare al minuto 65.

Da quel momento in poi, l’Inter ha smesso di giocare. Anziché cercare il 2-0 che avrebbe dato sicurezza, la squadra è arretrata e ha concesso spazio al Chievo, che con la forza della disperazione si è lanciato in avanti alla ricerca del pareggio e ha trovato con Pellissier un punto d’oro che allunga la striscia positiva di Di Carlo.

Fonte immagine: Facebook – Il Bianconero – La Juventus Minuto per Minuto

L’errore singolo è stato di De Vrij ma cercare il colpevole sarebbe troppo facile. Il secondo tempo dell’Inter non è stato all’altezza di quello che ci si aspettava. La crescita di un gruppo passa dalla capacità di soffrire e di portare comunque a casa i risultati. L’Inter non è ancora una grande e il pareggio di ieri lo certifica.

Alla delusione si somma quella per l’esclusione dai convocati di Nainggolan, arrivato in ritardo agli allenamenti per l’ennesima volta. Ad oggi si può dire che la scommessa Nainggolan non abbia dato i frutti insperati. Due gol, infortuni e comportamenti al limite per un bad boy che non è riuscito ancora a trovare la sua dimensione.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Angelo Dino Surano

Informazioni sull'autore
Giornalista, editor, ghostwriter, lettore appassionato. Una vita intera dedicata alla parola e alle sue innumerevoli sfaccettature.
Tutti i post di Angelo Dino Surano