Napoli-Torino, prepartita Spalletti: “Torino avversario ostico. Ci aspetta un tour de force dove ogni partita sarà importante”

Alla vigilia dell’anticipo di sabato pomeriggio tra Napoli e Torino, Luciano Spalletti ha parlato nella consueta conferenza prepartita.

Dopo la straordinaria vittoria contro il Milan, il Napoli ospiterà in casa il Torino. Una partita che come sempre è importante perché sancirebbe il buon percorso fatto dai partenopei finora. La squadra di Ivan Juric è molto ostica e già lo scorso anno il Napoli ci ha sofferto, vincendo solamente 1-0 con la rete di Osimhen.

Proprio il nigeriano dovrà dare ancora forfait e per questo che sono già pronti Raspadori e Simeone. Entrambi giocheranno, assieme a Kvara, dopo la buona prestazione a San Siro. Bisognerà dare spazio a tutti anche perché ad ottobre inizierà un vero e proprio tour de force con tantissime partite da giocare in pochissimi giorni e servirà il contributo di tutti.

La partita di domai sarà davvero difficile ma serve una crescita dopo la vittoria dello scorso turno. Un giocatore fisico come Ndombele potrebbe servire, nel caso in cui le cose non dovessero mettersi per il verso giusto. Il giocatore è pronto così come anche lo stesso Juan Jesus che la scorsa stagione è stato un vero trascinatore.

Tanti giovani come Zerbin che ha dimostrato tanto carattere e Spalletti si aspetta più finalizzazioni davanti alla porta. Girare velocemente la palla può essere un modo per attaccare il Torino. Bisogna cercare continuità nei movimenti e nutre grandi aspettative nei confronti dei suoi ragazzi.

Cesare Tartaglione

Informazioni sull'autore
"Non c'è altro posto al mondo dove l'uomo è più felice che in uno stadio di calcio" Classe 96. Nutro una vera venerazione per il calcio e una profonda passione per la scrittura e la libertà di espressione. Insegnante e divoratore di libri. Open minded.
Tutti i post di Cesare Tartaglione