Napoli, tegola Chiriches: rottura del crociato, out 6 mesi

Brutte notizie in casa Napoli dove, Chiriches ha effettuato gli esami clinici del caso che hanno riscontrato la rottura del legamento del crociato. 

Una tegola pesante in casa Napoli dove continua a piovere sul bagnato. Il difensore centrale, come avevamo detto nel seguente articolo (scopri di più sulll’infortunio di Chiriches), ha riscontrato questo infortunio con la maglia della sua nazionale. 

L’operazione, eseguita questa mattina alle ore 14 a Villa Stuart, è andata a buon fine. A comunicarlo è stato il club partenopeo con una nota sul proprio sito ufficiale. Il dottor Mariani, assistito dal dottor De Nicola ha condotto l’operazione che è andata nel migliore dei modi. Il calciatore rumeno resterà qualche altro giorno a Villa Stuart prima di procedere con la fase di riabilitazione.

Una brutta tegola per Ancelotti che ora ha un pacchetto difensori molto limitato. L’unico difensore centrale presente è Maksimovic ma probabilmente verrà adattato uno tra Luperto e Malcuit. La società del Napoli sembra essere stata abbastanza chiara: non interverrà nel mercato svincolati. Nelle ultime ore, alla società campana era stato proposto Nicolas Burdisso. Il difensore centrale dopo diversi anni in Italia con le maglie di Torino, Genoa, Inter e Roma, attualmente si trova svincolato. L’agente si è battuto molto definendo il suo assistito uno dei migliori tra gli svincolati e che ancora non ha sposato nessun progetto perché, nonostante l’età, cerca qualcosa di ambizioso. A questo punto vedremo se il Napoli tornerà sui suoi passi puntando sul difensore argentino o si accontenterà di ciò che dispone in squadra.