Napoli-Spal 1-0, dichiarazioni post-partita Sarri: “Ci è mancata cattiveria. Dovevamo chiuderla prima”

Termina 1-0 per il Napoli il match, valido per la venticinquesima giornata del campionato di Serie A, contro la Spal. Per gli azzurri decisiva la rete di Allan su assist di Callejon. Partenopei che con questa vittoria tornano a +1 sulla Juventus e si riconfermano soli in testa alla classifica. Situazione inversa, invece, per la squadra di Semplici lontana 4 punti dalla zona salvezza. 

Un Maurizio Sarri non troppo soddisfatto, nonostante la vittoria dei suoi, quello che si è presentato ai microfoni nel post-partita. Il tecnico azzurro ha infatti sottolineato come la sua squadra abbia trascinato troppo a lungo la sola rete di vantaggio, mancando di cattiveria per poter chiudere prima la gara. Una mancanza di carica agonistica nel chiudere il match, che ha portato al tecnico la preoccupazione di rivedere i fantasmi della gara dello scorso anno contro il Sassuolo. “Mi sono ricordato della gara col Sassuolo dell’anno scorso, ci pareggiarono con un solo tiro in porta. Tutta questa leziosità non ci porterà da nessuna parte”. 

Napoli che comunque, come evidenziato anche dallo stesso Sarri, ha sempre avuto il controllo totale della partita senza rischiare nulla. Controllo che, al contrario, sembra non esserci stato nella gara di giovedì scorso contro il Lipsia.Sembra che i miei calciatori abbiano la testa soltanto al campionato. Quello che posso dire con certezza è che la gara non è stata snobbata. L’unico errore è stato quello di far ruotare diversi giocatori, convinto di trovare in loro un entusiasmo che in campo, poi, non hanno mostrato”. 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi