Napoli-PSG 1-1, dichiarazioni post-partita Ancelotti: “Bene nella seconda frazione, un po’ meno nella prima”

Termina 1-1 il match tra Napoli e Paris Saint Germain, valido per la prima giornata di ritorno del gruppo C di Champions League. A segno per gli azzurri Lorenzo Insigne, che riprende il vantaggio degli ospiti firmato Bernat.

Un Carlo Ancelotti molto soddisfatto quello che si è presentato ai microfoni nel post-partita. Il tecnico azzurro ha infatti sottolineato come i suoi calciatori siano stati bravi a crearsi le basi per trovarsi a questo punto del girone in una posizione di netto vantaggio. Bene il Napoli anche sotto l’aspetto degli scontri diretti: “Siamo in un girone molto equilibrato, la Stella Rossa ha già dimostrato che può succedere di tutto in questo gruppo. Sicuramente è un vantaggio quello di avere gli scontri diretti con il PSG a nostro favore.”

ancelotti napoli

Azzurri che però, nella prima frazione, sono partiti un po’ con il freno compressore. “Nel primo tempo abbiamo avuto un atteggiamento troppo prudente, non controllavamo i ritmi della partita. Nei primi 20 minuti della ripresa, invece, siamo stati bravi a mettere pressione ai loro centrali giocando ad altissimi livelli. Normale poi cedere un po’ di campo nel finale.” Immancabile, infine, un commento del tecnico relativo ai tanti ex affrontati: “Buffon si è fatto trovare in condizione ottimale come sempre, Lorenzo ha infatti mostrato grande coraggio a presentarsi dal dischetto. Per quanto riguarda Bernat, invece, ormai ho fatto l’abitudine al fatto che i miei ex calciatori facciano gol contro le mie squadre.” 

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi